I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Piera Longia Via «Vinatzer» (parete sud)

Santa Cristina Val Gardena Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Piera Longia Via «Vinatzer» (parete sud)

Gruppo delle Odle. Difficoltà: VI Dislivello: 50 m Sviluppo: 55 m Tiri: 3 Ore: 1.30 Roccia: ottima Attrezzatura: NDA

Itinerario


Storica salita con percorso incredibile. La torretta è circondata da piccoli e grandi blocchi, alcuni di essi da esercitazione. Ad ovest della torre c’è una parete con 4 soste resinate (dal III al V+) e ad est un monolito pure attrezzato (V e 6b+).

Approccio: Prendere l’ovovia del Col Raiser, 2107 m, situata tra Santa Cristina e Selva. Seguire le indicazioni per ferrata Sas Rigais, superati due crocevia il sentiero passa sotto la torretta Piera Longia. Scavalcare due recinti, percorsi ca. 200 m deviare a sinistra e per sentierino raggiungere l’attacco sul lato destro della parete, vicino al canale della gola orientale della Grande Fermeda. Ore 1. Base per l’approccio anche il Rif. Firenze. Ore 0.45.



Discesa: Per sentiero sull’erboso versante nord. Ore 0.10.

Inizio dell'itinerario

Stazione (a monte) della cabinovia Col-Raiser

Arrivo dell'itinerario

Stazione (a monte) della cabinovia Col-Raiser

Parcheggio

Presso la stazione della cabinovia Col-Raiser a Santa Cristina

Trasporto pubblico

Prendere il treno per Ponte Gardena - Waidbruck o Chiusa e procedere con l'autobus fino a Santa Cristina - St. Christina.

Arrivo

Percorrere la Val d'Isarco fino a Ponte Gardena - Waidbruck oppure Chiusa - Klausen e da lì proseguire in Val Gardena fino a Santa Cristina - St. Christina.

Fonte

Book_66
Autore: Mauro Bernardi

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Cultura

Alla Homepage