I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Via ferrata di Favogna, Favogna di Sotto

Magrè s.s.d.v. Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Via ferrata di Favogna, Favogna di Sotto

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    12.7km
  • Dislivello
    980 m
  • Dislivello
    980 m
  • Altitudine Max
    1143 m
La lunga ed interessante via ferrata di Favogna è particolarmente indicata in primavera, in autunno e nelle giornate soleggiate invernali. Ovviamente si può anche percorrere in estate ma fa decisamente più caldo.

Itinerario


Caratteristiche della via ferrata: la Ferrata di Favogna è lunga ma con percorso d'accesso breve. Tre scale ripide ed un passaggio molto ripido su staffe di ferro. All'attacco camino difficile che richiede una certa forza e un'arrampicata precisa, che però è ben assicurato con cavo d'acciaio.

Accesso alla via ferrata: dalla strada provinciale un sentiero stretto e ripido conduce all’attacco della ferrata di Favogna



Particolari tecnici: via ferrata lunga con tre passaggi ripidi su scala e un passaggio breve ma molto ripido con staffe di ferro, altrimenti ben assicurata con cavo d’acciaio, lunghi tratti percorribili camminando



Tipologia del percorso: 27 % cavo d’acciaio, 3 % scale, 0,5 % staffe di ferro, 70 % sentiero



Dislivello complessivo in salita: 890 m, 3:00 ore



Dislivello fino all’attacco della via ferrata: 70 m, 2:00–3:00 min.



Dislivello via ferrata: 730 m, 2:00-2:30 ore



Dislivello dall’uscita ferrata – Favogna di Sotto: 160 m, 30 min.



Discesa: dall’uscita della via ferrata di Favogna lungo il sentiero K fino al bivio per il maso Plattenhof. Si prosegue a destra per Maria im Schnee (segnavia M, 3), poi nella Gola di Favogna – Fenner Schlucht (n. 3) e si raggiunge Magre. Discesa lunga, con ritorno al punto di partenza lungo la strada. Oppure si puo scendere a Favogna di Sotto e poi a Rovere della Luna lungo il sentiero 502, 502b e 507. All’alpinista esperto e sicuro si consiglia la discesa lungo la ferrata di Favogna.

Inizio dell'itinerario

Alla cava di ghiaia svoltare a destra (segnavia per la ferrata)

Arrivo dell'itinerario

Specificazione

D'estate e consigliabile partire molto presto per non rischiare di accaldarsi!

Parcheggio

Parcheggio poco dopo a destra della cava di ghiaia

Trasporto pubblico

In treno fino a Salorno quindi proseguire in pullman.

Arrivo

Da Magrè nella Bassa Atesina si prosegue in direzione di Roveré della Luna. Proprio al confine con la provincia di Trento (grande cartello stradale poco dopo a destra grande cava di ghiaia), sulla destra, si può parcheggiare. La via di accesso alla ferrata di Favogna è indicata.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

  • Avatar di David Spiess

    David Spiess

    Allerdings ist der Abstieg und besonders der Rückweg von Margreid zum Einstieg über die Straße lang und unangenehm.

  • Avatar di Peter Grosskopf

    Peter Grosskopf

    Ja, im Sommer wird es da wirklich sehr warm. Wir waren dort Ende Mai und das war phasenweise schon grenzwertig. Die Tour war aber sehr schön und empfehlenswert ...

  • Dummy Avatar

    Daniel Fiorin

    an warmen Tagen absoluti zu vermeiden! Beste Zeit März bis Mai und September bis November

Mangiare & Bere

Cultura

Alla Homepage