I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Rifugio Franco Cavazza al Pisciadù al Sella

Corvara in Badia
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Rifugio Franco Cavazza al Pisciadù al Sella

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:30 h
  • Distanza
    0.0km
  • Dislivello
    0 m
  • Dislivello
    0 m
  • Altitudine Max
    n.a.
Il rifugio sorge su un'ampia terrazza di macerie sul lato nord del massiccio del Sella in una posizione di straordinaria bellezza.

Itinerario

Dal parcheggio all'undicesima curva a destra della strada di valico Corvara-Passo Gardena (1956 m; segnaletica) seguire sempre il sentiero 676 su una facile salita fino ad un bivio, girare a sinistra su un pendio quasi pianeggiante fino all'inizio dell'attuale via ferrata di Pisciadù. Su questa proseguire su roccia ripida e verticale con una buona presa, oltre la cascata di Pisciadù, fino al bivio a circa 2400 m di quota e da lì o a sinistra su un facile sentiero a serpentina in ripida salita al rifugio o a destra sulla difficile via ferrata in parte su scale verticali alla torre Exner, su un ponte sospeso su una profonda gola e risalendo ulteriormente fino al rifugio (2585 m); dal parcheggio ca. 3 ore.

Discesa: dal rifugio sul sentiero 666 verso ovest fino al piccolo giogo, poi si scende sulla via ferrata assicurata per circa 0:30 ore e poi sul sentiero a piedi attraverso massi e pini montani in Val Setùs fino al parcheggio; 1:30 ore.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio all'undicesima curva a destra della strada del passo Corvara-Passo Gardena

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio all'undicesima curva a destra della strada del passo Corvara-Passo Gardena

Specificazione

Magnifica, ma solo per sicuri di passo e liberi da vertigini, arrampicata resistente riservata per escursionisti di montagna. Destinazioni escursionistiche: Pista per slittino (Sas de la Luesa; 2614 m): stretta cresta rocciosa con splendida vista; quasi pianeggiante verso nord-ovest, a malapena 0:30 ore.

Al Rifugio Boè (rifugio Bamberger, 2871 m): sentiero segnalato attraverso la Val di Tita, 2 ore, facile per alpinisti esperti.

Piz Boè, 3151 m (piccolo rifugio in vetta): al Rifugio Boè e sul sentiero roccioso fino alla vetta; 3 ore; non difficile per alpinisti esperti con esperienza di montagna.

Cima Pisciadù (2985 m): vie di arrampicata segnalate, non difficili per gli scalatori esperti, quasi 1:30 ore.

Parcheggio

Parcheggio all'undicesima curva a destra della strada di valico Corvara-Passo Gardena 

Trasporto pubblico

Arrivo

Attraverso la Val Gardena fino a San Lorenzo, poi svoltare in Val Badia e dopo Corvara fino all'undicesima curva a destra del Passo Corvara-Passo Gardena. 

 

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Horst Gamper

Tab per le foto e le valutazioni

Cultura