I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

L’Alta Via Günther Messner

Funes Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour L’Alta Via Günther Messner

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    7:30 h
  • Distanza
    15.1km
  • Dislivello
    1240 m
  • Dislivello
    1240 m
  • Altitudine Max
    2643 m
Questo trekking su sentiero che attraversa la piccola conformazione dolomitica delle Odle di Eores porta il nome di un'alpinista di Funes, che nel 1970 non fece ritorno da una spedizione sul Nanga Parbat

Itinerario


Salita: da Funes (strada da Chiusa) in macchina sulla strada del passo delle Erbe – Ju de Börz fino al sito Russiskreuz (1729 m, croce e piccolo parcheggio). Si segue il sentiero GM-32A, che sale ripido nel bosco, con passaggio facilitato da fune, ad una sorgente (2060 m; un’ora buona).
Alta via: seguendo sempre il segnavia GM (Günther Messner), si avanza dapprima in piano su prato fino ad una sella con bivio. Ivi si svolta a sinistra rimanendo sul GM; passando su terreno erboso e poi su ghiaioni sotto le pareti (ignorando la traccia che sale a sinistra al Tullen), si trova l’inizio delle funi di assicurazione, che portano ad una forcella (2600 m; ore 2.30 dal parcheggio). Dopo breve traversata sul lato nord, si supera la via ferrata esposta, giungendo sulla cresta della catena (forcelletta, 2630 m). Senza altri problemi si scende ad altra forcella, continuando prima con saliscendi sul lato nord (spesso neve), poi sul lato sud roccioso ed erboso; dopo altro intaglio si trova la scaletta di ferro. Infine, procedendo lungo il crinale, si tocca un valico erboso, dal quale si scende al sentiero 4 (su questo si arriva verso destra alla Schlüterhütte-rifugio Genova); girando invece a sinistra si giunge in breve alla forcella Peitler Scharte (2357 m; ore 4 sull’alta via).
Discesa: si scende verso sinistra nel canalone di sfasciumi; al bivio si svolta di nuovo a sinistra sul sentiero GM, attraversando sul lato nord l’intera catena al limite del bosco, per scendere infine al punto di partenza (ore 2 di discesa).

Inizio dell'itinerario

Croce Russis

Arrivo dell'itinerario

Croce Russis

Specificazione

Günther Messner fu il fratello di Reinhold Messner

Sentiero ben contrassegnato GM e con funi di assicurazione nei punti scabrosi ed esposti, ma tuttavia riservato ad esperti. Nessuna baita in cui ripararsi; quindi giro da intraprendere con situazione metereologica stabile.

Possibilità di fermarsi alla 'Jausenstation Muntwiesn', non lontano dal punto di partenza.

Parcheggio

Croce Russis

Trasporto pubblico

Servizio pubblico da Bolzano a Bressanone e fino a Santa Maddalena in Funes, procedere infine verso la Croce Russis.

Arrivo

Attraversare la Val d'Isarco fino a Chiusa, proseguire fino a Santa Maddalena e poi in direzione del Passo delle Erbe - Ju de Börz

Fonte

Book_55
Autore: Hanspaul Menara

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

  • Dummy Avatar

    daniele becchi

    Bellissimo giro, importante partire presto per poter anche salire alla vetta Tullen (circa 30-40 minuti in più)

Dove dormire

Mangiare & Bere

Shopping

Natura

Cultura

Alla Homepage