I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

88 Ferrata L. Zacchi (Bivacco Bernardina, 2320 m)

Valbelluna
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 88 Ferrata L. Zacchi (Bivacco Bernardina, 2320 m)

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    9:00 h
  • Distanza
    15.4km
  • Dislivello
    2000 m
  • Dislivello
    2000 m
  • Altitudine Max
    2404 m
Ascensione parzialmente in verticale, fattibile prima che sulle ferrate vicine grazie alla posizione sud. Passaggi esposti e scale ma anche tratti in camminata portano al ripido pilastro finale. Il percorso termina al Bivacco Ugo dalla Bernardina a 2320 m.

Itinerario

Avvicinamento: dal parcheggio segnavia 501 attraverso la Val de l’Art fino al Rifugio 7° Alpini. Dietro al rifugio salire diritto in direzione vetta dello Schiara (segnavia 503 e 514).

 

Caratteristiche e dettagli tecnici: come le attigue Ferrate Sperti e P. Rossi (ex Màrmol) la Zacchi ha un accesso molto lungo ma più esposto e più difficile per tecnica d’arrampicata. Se non si ritorna per la ripida via di salita, la prosecuzione e la relativa discesa richiedono notevole energia e forma fisica!

 

Discesa: giunti sotto vetta al Bivacco Ugo dalla Bernardina, tornare per la via di salita (ca. 1 ½ ore) oppure lungo la Ferrata Berti fino alla cima (ca. 1 ora) e scendere lungo la ex Ferrata Màrmol (ora P. Rossi), ca. 2 ½ ore. Questa è la variante preferita. Alpinisti ben allenati possono ancora fare la traversata fino al Monte Pelf. Tutte le
discese portano al Rifugio 7° Alpini. Da qui, in ca. 2 ½ ore si fa ritorno al punto di
partenza.

Inizio dell'itinerario

Frazione Case Bortot

Arrivo dell'itinerario

Frazione Case Bortot

Specificazione

Difficoltà e informazioni generali: la Ferrata Zacchi è l’ascensione più ripida allo Schiara e supera la parete sud sulla verticale della vetta. I tratti ripidi, ma ben attrezzati su tutta la lunghezza, richiedono solida capacità tecnica in arrampicata. 

Parcheggio

Frazione Case Bortot

Trasporto pubblico

Arrivo

Attraverso la Valsugana fino a Feltre; da lì proseguire per Belluno; svoltare in direzione Agordo e seguire i cartelli per Bolzano Bellunese. Da Bolzano Bellunese alla frazione Case Bortot; lì parcheggiare e alla sbarra prendere il sentiero 501 inizialmente pianeggiante.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Atlante delle Vie ferrate Alto Adige – Dolomiti – Lago di Garda

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage