I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

68 Traversata del Catinaccio d'Antermoia (Catinaccio d’Antermoia, 3002 m)

Val di Fassa
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 68 Traversata del Catinaccio d'Antermoia (Catinaccio d’Antermoia, 3002 m)

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    9:15 h
  • Distanza
    11.6km
  • Dislivello
    1030 m
  • Dislivello
    1030 m
  • Altitudine Max
    2992 m
Escursione di una giornata intera, di grande soddisfazione per alpinisti ben allenati. La discesa lungo la ferrata est è lunga e da non sottovalutare. Durante l’attraversamento, soprattutto a inizio estate, fare attenzione a resti di nevato sulla parete est. Sulle cenge inclinate i fittoni del cavo d’acciaio possono essere ancora innevati. In tal caso preferire la discesa lungo la ferrata ovest.

Itinerario

Avvicinamento: da Gardeccia, 1950 m, lungo il sentiero n° 546 fino al Rifugio Vajolet, 2243 m. Salire poi al Passo Principe lungo il sentiero n° 584 e poi al Rifugio Passo Principe, 2601 m. L’attacco si trova sopra il rifugio. Accesso alternativo: da Bagni di Lavina Bianca, a monte della frazione di San Cipriano in Val di Tires, percorrendo i sentieri n° 3 e 3A salire in circa 3 ore al Rifugio Bergamo (2165 m), aperto da giugno ai primi di ottobre. Da lì proseguire per il Passo Principe dove ha inizio la ferrata.

 

Caratteristiche e dettagli tecnici: i passaggi in arrampicata libera richiedono assoluta sicurezza di passo sia in salita sia in discesa. Per la traversata sono indispensabili condizioni meteo ottime ed esperienza alpinistica.

 

Discesa: lungo la ferrata est. Sulla cresta di vetta seguire segnavia in direzione sud. Scendere al Vallon d’Antermoia su percorso in parte attrezzato (cavo d’acciaio e scale) e in parte su tracce di sentiero. Da qui su buon sentiero proseguire verso sud per il Passo d’Antermoia e scendere al Passo Principe.

Inizio dell'itinerario

Gardeccia

Arrivo dell'itinerario

Gardeccia

Specificazione

Difficoltà e informazioni generali: breve discesa su scala, ma esposta; tratti in arrampicata libera (I grado), il resto si snoda su sentiero ripido o terreno attrezzato con cavo d’acciaio.

Parcheggio

Grande parcheggio a fine paese di Pera di Fassa

Trasporto pubblico

Arrivo

Dalla Val d’Ega attraverso il Passo di Costalunga oppure attraverso la Val di Fassa fino a Vigo di Fassa, proseguire per Pera di Fassa. Lì, a fine paese, grande parcheggio sulla destra con shuttle diretti a Gardeccia, punto di partenza del tour.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Atlante delle Vie ferrate Alto Adige – Dolomiti – Lago di Garda

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Natura

Alla Homepage