I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

094 Via ferrata "Heini Holzer" (Piccolo Ivigna, 2552 m)

Avelengo
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 094 Via ferrata "Heini Holzer" (Piccolo Ivigna, 2552 m)

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    6.3km
  • Dislivello
    700 m
  • Dislivello
    700 m
  • Altitudine Max
    2559 m
L’ampio panorama dalla via ferrata spazia sopra il Meranese e fino alla Bassa Atesina. L’area dell’ascensione è suggestiva e selvaggia. Sebbene il tour richieda condizioni fisiche relativamente buone, le difficoltà non sono eccessive e offrono magnifiche esperienze anche agli scalatori meno esperti! Premesse fondamentali per percorrere la via ferrata: partenza al mattino presto e buone condizioni fisiche. Lungo l’ascensione non ci sono né acqua, né percorsi di sicurezza; l’eventuale ritorno sul medesimo percorso è possibile solo verso il basso.

Itinerario

Avvicinamento: dalla stazione a monte della cabinovia Merano 2000 (Piffinger Köpfl – raggiungibile anche dal parcheggio della cabinovia Falzeben ad Avelengo), il sentiero attraversa per un breve tratto un’ampia strada carrozzabile fino a una diramazione, dove un’indicazione segnala la via ferrata. Qui, si devia a sinistra sul sentiero nº 18 (Schartlweg, in parte assicurato) e, inizialmente un po’ in discesa, si oltrepassano due diramazioni fino all’accesso segnalato poco al di sotto della ben visibile piazzola d’equipaggiamento.

 

Caratteristiche e dettagli tecnici: la via ferrata è interamente assicurata con cavi in acciaio e non presenta passaggi da superare in arrampicata libera; alcuni pioli facilitano numerosi punti ripidi e complicati. Ciononostante, l’ultimo tratto, il cosiddetto “Spigolo dell’angelo”, è un impressionante passaggio su roccia. L’ascensione orientata a sud-ovest consente di partire molto presto al mattino e di percorrerla fino ad autunno inoltrato. Gli alpinisti esperti possono affrontarla anche durante numerosi mesi invernali.

 

Discesa: usciti dalla ferrata, si segue l’indicazione fino alla diramazione “Piccolo e Picco Ivigna”. Qui, ha inizio anche la discesa al Rifugio Kuhleiten (ben visibile). Chi vi arriva tardi o non desidera fare una sosta, prende a destra poco prima del rifugio e raggiunge un sentiero che scende attraverso il versante erboso fino a un ampio sentiero naturalistico che fa ritorno al punto di partenza. Il Piccolo Ivigna (2552 m) può essere scalato dalla diramazione in 10 minuti, mentre un’altra via ferrata procede fino al Picco Ivigna (2581 m). Da qui si fa ritorno sul sentiero dell’ascensione.

Variante

Avvicinamenti alternativi:

›› Scena – stazione a valle della funivia Taser. Si sale con la funivia. Attraverso il Rifugio Picco Ivigna fino all’omonima forcella, da cui si segue lo Schartlweg nº 18 fino all’attacco segnalato.

›› Gsteier (stazione intermedia della cabinovia Merano 2000 – breve ascensione fino a Gsteier). Si segue il sentiero nº 3 fino all’Ochsenboden. Si prosegue fino allo Schartlweg, su cui (verso sinistra) si raggiunge l’attacco segnalato.

Inizio dell'itinerario

Stazione a monte della funivia Merano 2000

Arrivo dell'itinerario

Stazione a monte della funivia Merano 2000

Specificazione

Difficoltà e informazioni generali: la Via ferrata Heini Holzer, con i suoi 550 m di dislivello, è la prima ascensione del Meranese a meritare questo nome. Perfettamente assicurata con 1000 m di cavo in acciaio e con un grado di difficoltà medio (A–B–B/C), è adatta anche agli alpinisti meno esperti o alle famiglie con bambini che amano camminare e arrampicare.

Parcheggio

Parcheggio presso la stazione a valle della funivia Merano 2000

Trasporto pubblico

Arrivo

In auto da Merano si seguono inizialmente le indicazioni per Scena e poi per Avelengo fino alla stazione a valle della cabinovia Merano 2000 (può essere raggiunta da Merano con un autobus di linea) con cui si sale fino a quella a monte.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Atlante delle Vie ferrate Alto Adige – Dolomiti – Lago di Garda

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Alla Homepage