I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

033 Via Ferrata degli Alpini (Col dei Bos, 2559 m)

Cortina d'Ampezzo
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 033 Via Ferrata degli Alpini (Col dei Bos, 2559 m)

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:30 h
  • Distanza
    3.7km
  • Dislivello
    560 m
  • Dislivello
    560 m
  • Altitudine Max
    2552 m
La ferrata, completamente rinnovata nel 2007, è assicurata al meglio con fune d’acciaio ben tesa. Le distanze tra gli ancoraggi sono brevi, e due punti particolarmente ripidi sono inoltre muniti di staffe di ferro. Nella parte centrale della salita ci sono brevi tratti facilmente percorribili non assicurati, ma non particolarmente esposti.

Itinerario

Avvicinamento: dall’estremità nord del parcheggio si sale lungo un ampio sentiero ben sistemato fin sotto le notevoli Torri del Falzarego. Lì, dove il sentiero incrocia la vecchia strada militare, si prosegue verso destra fino ai resti di una postazione della Prima Guerra Mondiale. Si passa davanti a due campi d’atterraggio per elicotteri, segnati in rosso, e si segue uno stretto sentiero ben visibile in direzione del Col dei Bos e fino all’attacco della ferrata. La fune d’acciaio della ferrata è visibile già dal campo di atterraggio per elicotteri.

 

Informazioni sul percorso: percorso interessante e vario con acceso e discesa relativamente brevi. L’intero percorso è ottimamente assicurato. Forza di braccia e tecnica in arrampicata sono richieste immediatamente all’attacco, poi la salita diventa notevolmente più facile. La ferrata è molto frequentata, il che, specialmente nei fine settimana, può significare tempi d’attesa molto lunghi.

 

Discesa: dall’uscita si può tagliare direttamente lungo uno stretto sentiero verso sinistra in un’ampia forcella (all’inizio dell’estate attenzione ai campi di neve vecchia), oppure si può salire al punto più alto del Col dei Bois e da lì scendere nella forcella. Lungo tracce di sentiero e uno stretto viottolo ripido, attraverso l’ampio canalone tra il Col dei Bos e la Torre Falzarego, si scende fino alle vecchie postazioni e si ritorna al punto di partenza lungo il percorso di salita.

Inizio dell'itinerario

Bar „da Strobel“ (2035 m)

Arrivo dell'itinerario

Bar „da Strobel“ (2035 m)

Specificazione

Difficoltà e informazioni generali: le principali difficoltà di questa ferrata (detta anche Ferrata della Piramide) si trovano già all’attacco, che è molto ripido. Si deve continuamente cercare un buon appoggio per i piedi, altrimenti è necessaria molta forza di braccia! Dopo una breve e facile traversata a sinistra, si raggiunge il punto chiave, una breve parete a strapiombo. Dopo la salita diventa meno ripida; solo più in alto si trovano di nuovo due punti di arrampicata ripidi ed esposti. Nella parte centrale, brevi tratti facilmente percorribili senza pericolo di cadute. La ferrata è una buona prova attitudinale per scalate più lunghe e più difficili.

Parcheggio

Bar „da Strobel“ (2035 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Da Passo Falzarego brevemente in direzione Cortina. Dopo ca. 1 km si trova una possibilità di parcheggiare in prossimità del Bar “da Strobel” (2035 m).

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Atlante delle Vie ferrate Alto Adige – Dolomiti – Lago di Garda

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Cultura

Altrui

Alla Homepage