I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Trekking al Corno Rotto

Sarentino Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Trekking al Corno Rotto

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    16.6km
  • Dislivello
    1110 m
  • Dislivello
    1110 m
  • Altitudine Max
    2590 m
Il massiccio si trova nel tratto mediano della catena est delle Alpi Sarentine. La vetta è una delle più elevate di quella lunga dorsale ed abbastanza isolata, e perciò offre un vasto e bellissimo panorama, specialmente verso le vicine Dolomiti, che appaiono al di là del solco dell’Isarco.

Itinerario


Da Valdurna – Durnholz (1540 m, parcheggio; strada da Bolzano per la val Sarentina, con bivio a Campolaste – Astfeld) si costeggia il lago sulla strada, fino al ponte sul ruscello immissario. Si svolta a destra sul sentiero 5, seguendolo lungo la valletta per prati e toccando alcuni masi; si continua nel bosco e poi su pascoli fino ad un bivio (2050 m). Ivi si gira a sinistra sul sentiero 4, che sale alla forcella Schalderer Scharte (2329 m; ore 3). Sul ripido schienale sud, su terreno erboso e poi detritico, si raggiunge la croce di vetta (2590 m, 45 minuti dalla forcella). Si torna sulla via dell’andata (ore 2 almeno).

Inizio dell'itinerario

Al parcheggio sotto Valdurna - Durnholz

Arrivo dell'itinerario

Al parcheggio sotto Valdurna - Durnholz

Parcheggio

Parcheggio presso il lago di Valdurna - Durnholz

Trasporto pubblico

Servizio pubblico da Bolzano fino a Valdurna - Durnholz.

Arrivo

Percorrere la Val Sarentino passando per Sarentino fino raggiungere il lago di Valdurna - Durnholz.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

  • Avatar di Othmar Herbst

    Othmar Herbst

    Wenig bekannter Gipfel, trotzdem eine Besteigung wert ! Die vorgegebene Route ist gut begehbar, der Aufstieg über die Pfannscharte ist meines Erachtens weitaus schwieriger. Trotzdem hatte ich meinen Spaß !

Dove dormire

Natura

Cultura

Alla Homepage