I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Cima Valles

Primiero
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Cima Valles

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:00 h
  • Distanza
    7.4km
  • Dislivello
    330 m
  • Dislivello
    330 m
  • Altitudine Max
    2369 m
Vicino alla cima del passo si trova ancora un'antica pietra di confine del 1791. A quel tempo il Veneto faceva ancora parte della Repubblica di Venezia, che fu ceduta all'Impero Asburgico dopo la pace di Campo Formio, che si concluse tra Napoleone Bonaparte e l'Imperatore Francesco II. Con la separazione del Veneto dalla monarchia asburgica nel 1866, le Valli del Passo si trovavano non solo al confine esterno dell'antico Tirolo, ma anche al confine con il Regno d'Italia. Tuttavia, fu solo durante la prima guerra mondiale che fu costruita una strada sul passo, poiché la linea del fronte correva nelle immediate vicinanze del passo. L'accesso dalla valle di Fiemme è ufficialmente consentito solo agli automezzi dal 1969. Tuttavia, un rapporto del 1930 afferma: "Tuttavia, è facilmente possibile viaggiare su strada in auto e soprattutto in moto più manovrabile o moto con sidecar. Se qui si parla della strada nonostante le difficoltà esistenti, ciò è dovuto al fatto che l'attraversamento del Passo di Valles è molto panoramico e forse un collegamento molto favorevole per chi vuole arrivare da Cortina il più velocemente possibile alla Rollepaß o viceversa". Anche il casolare sulla transizione, che appartiene alla stessa famiglia dalla sua esistenza, risale a questo periodo. Nel 1933 fu costruita una prima capanna che bruciò solo un anno dopo. Alfredo Paluselli, il costruttore della Baita Segantini, che vi è ricordato anche con una scultura, incoraggiò l'allora proprietario a costruire un altro rifugio. Questo avvenne nel 1938, per proteggere dal vento di giogo, nella posizione attuale.

Itinerario

Al passo (2031 m), di fronte al rifugio, inizia il sentiero, segnavia 751 e Alta Via delle Dolomiti 2, che inizialmente inizia con passi artificiali su un’area a rischio di scivolamento e poi attraversa sulla sinistra il versante nord-est delle Valli della Cima, raggiungendo la Forcella di Venegia o Caladora (2217 m). Da qui in breve tempo lungo il crinale orientale fino al punto più alto di Cima Valles o Venegia (2305 m). Dall’abbraccio a sinistra si raggiunge in breve tempo anche la Cima Caladora, alta 2313 metri. Sotto il punto più alto, seguendo il sentiero in direzione sud-est, si raggiunge il Passo di Venegiota (2303 m), da dove si raggiunge il punto più alto della Cima della Venegiota (2401 m) attraverso il crinale sud-est. Discesa come via di salita.

Variante

La Forcella di Venegia o Caladora (2217 m) è raggiungibile in linea diretta dall'agriturismo Malga Venegia (1778 m) dalla Val Venegia. Dal Passo di Venegiota (2303 m) si può scendere attraverso il Vallon della Venegiota fino ad un sentiero che porta da Forcella di Venegia o Caladora (2217 m) con il n° 749 in Val Venegia. La combinazione di queste due possibilità si traduce in un'escursione circolare più impegnativa.

Inizio dell'itinerario

Passo Valles, 2931 m

Arrivo dell'itinerario

Passo Valles, 2931 m

Parcheggio

Passo Valles, 2931 m

Trasporto pubblico

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Cultura