I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

55 Alta Via Bepi Zac

Val di Fassa
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 55 Alta Via Bepi Zac

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:15 h
  • Distanza
    10.4km
  • Dislivello
    820 m
  • Dislivello
    810 m
  • Altitudine Max
    2744 m
Complessivamente un percorso facile, anche se l'attrezzatura da arrampicata è altamente raccomandata su molte sezioni attrezzate. Percorso estremamente vario, con un panorama particolarmente bello sui singoli tratti! Anche il Rifugio Passo Sella, situato in una splendida posizione, è un'ottima base di partenza.

Itinerario

Dal Passo di San Pellegrino si segue la strada verso nord fino all'incrocio con i sentieri 604 e 637bis. Proseguire a sinistra, sempre su strada, fino al Rifugio Paradiso (2150 m). Da qui inizia il sentiero che sale verso ovest fino al Rifugio Passo Sella (2532 m), nei pressi dell'omonima valle. Da questo "Nido d'aquila" si prosegue verso nord e si entra subito nell'Alta Via Bepi Zac. Su un ripido ma facile crinale (prime funi di sicurezza) si sale sulla vetta Lastè Picol (2697 m), un'altura relativamente poco appariscente che offre un magnifico panorama. Dopo essere scesi verso est in un'insellatura (2649 m), si sale fino alla vetta di Lastè Gran (2716 m). Da qui si prosegue verso est passando per un rifugio austriaco della Prima Guerra Mondiale, poi su due scale a pioli e su dei gradoni alti fino a 3 m in cordata. Si prosegue ancora in leggera discesa (nord) lungo una fascia esposta (corda/ponte) verso una roccia spesso ancora innevata all'inizio della stagione. Il sentiero prosegue su uno stretto crinale (corde) fino ai resti della Capanna Re Ludovico e della Cima Campagbaccia (2737 m s.l.m.). Dalla piccola vetta si ha un'ampia vista sulla Civetta, le Dolomiti di Fassa e le Pale di San Martino. Attraverso un'ampia vallata si raggiunge l'ampia vetta della Cima Costabella (2762 m). Da lì, si scende su una ripida scala, si attraversano due gallerie della Prima Guerra Mondiale e infine si scende su una parete a gradini esposta ma ben protetta (corde). Si prosegue su un ampio terrazzo (bivio 637/637b), poi su un ripido canale fino ad un osservatorio (mostra fotografica permanente). Qui si ha la possibilità di salire sulla destra per un breve tratto non segnalato fino alla vicina vetta del Sasso di Costabella (2730 m). Ritornando sul sentiero, la discesa prosegue lungo una breve parete rocciosa (corde) fino ad un'ampia fessura con tre gradini di legno, dove termina l'Alta Via. Ora si tiene la destra (sud) su lunghe strade sterrate e si ritorna al punto di partenza con il sentiero 637bis.

Inizio dell'itinerario

Passo San Pellegrino (1918 m)

Arrivo dell'itinerario

Passo San Pellegrino (1918 m)

Parcheggio

Passo San Pellegrino (1918 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita Neumarkt/Auer. Attraverso il Passo San Lugano si entra in Val di Fiemme e poi attraverso la Val di Fassa fino a Moena

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage