I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

48 Cima di Val di Roda

Primiero
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 48 Cima di Val di Roda

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    8:00 h
  • Distanza
    9.6km
  • Dislivello
    1510 m
  • Dislivello
    1510 m
  • Altitudine Max
    2694 m
I dintorni sono forse i più spettacolari di tutto il gruppo montuoso, le imponenti cime dolomitiche si scorgono sempre nelle immediate vicinanze. Questa volta la base è il Rifugio Pradidali, situato in una splendida posizione, dal quale si gode della vista diretta sul Sass Maor. Naturalmente è possibile pernottare nella rifugio e suddividere questo lungo tour in due giorni. La salita alla vetta, da cui si gode di un panorama incomparabile, si snoda lungo un sentiero in parte attrezzato, ma non particolarmente impegnativo.

Itinerario

Dopo un breve tratto lungo la strada si raggiunge la splendida Val Canali attraverso una mulattiera e un sentiero (in direzione nord-ovest). Proseguendo nel bosco e sempre all'ombra della magnifica parete sud-est del Sass Maor, si raggiunge la zona di Pedemonte (1640 m), dove si attraversa il fondale del torrente, per poi superare un affioramento roccioso disinnescato da cavi d'acciaio. Dopo alcuni ampi tornanti si prosegue a sinistra (nord-ovest) fino a raggiungere un calderone e poi si sale alla capanna Pradidali (2278 m), ben visibile. Bella, caratteristica costruzione in pietra con una vista impressionante sul Sass Maor. Si imbocca il sentiero 715 che, attraverso un'ampia valle, conduce al Passo di Ball (2443 m s.l.m., vista sulla Cima di Val di Roda). Proseguire a sinistra (ovest) lungo il sentiero 714 e lungo il versante nord del Campanile Pradidali fino all'ingresso della salita attrezzata "Sentiero attrezzato Nico Gusella". Con l'attrezzatura per via ferrata si prosegue lungo il facile sentiero con funi, su lastre di roccia e attraverso un canale fino alla Forcella Stephen (2680 m s.l.m.). Proseguire a destra su un pendio ghiaioso fino alla vetta della Cima di Val di Roda (2791 m). Nei giorni di bel tempo si gode di un ampio panorama con una vista spettacolare sulle vicine cime del Gruppo Pala. Ottima la vista sulla Val Cismon e San Martino di Castrozza, sui Campanili di Val di Roda, sulla Pala di San Martino e sul Bivacco Guida, sulla Cima Immink, sulla Cima e sul Campanile Pradidali, sulla Cima di Ball, sulla Fradusta e sulla Cima Canali. Sul lato nord della montagna si ha anche una vista impressionante (attenzione!). Gli alpinisti più esperti hanno la possibilità di scegliere la discesa decisamente più impegnativa attraverso la Forcella della Fede e della Forcella del Porton e l'omonima via ferrata. Altrimenti è consigliabile fare una meritata sosta presso la capanna Pradidali (aperta da giugno a settembre)!

Inizio dell'itinerario

Restaurant Cant de Gal (1180 m)

Arrivo dell'itinerario

Restaurant Cant de Gal (1180 m)

Parcheggio

Restaurant Cant de Gal
(1180 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita Trento sud/nord. Attraverso la Valsugana e via Primiero in Val Canali

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage