I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

47 Cima Costa Brunella

Bassa Valsugana
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 47 Cima Costa Brunella

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    15.8km
  • Dislivello
    970 m
  • Dislivello
    980 m
  • Altitudine Max
    2288 m
Vetta relativamente isolata e solitaria con splendida vista sul massiccio della Cima d'Asta e sul lago di Costa Brunella. Le cime sottili e aspre del sottogruppo Cime di Rava sono vicine. Tutto sommato una zona selvaggia, in cui non è raro incontrare di dei camosci.

Itinerario

Si segue la strada forestale (divieto di transito) che sale lievemente attraverso il bosco (prima a nord, poi a nord-ovest) fino a Ponte Quarazza (1378 m). Qui si svolta a sinistra (ovest) per salire molto ripido su una vecchia mulattiera (segnavia 367). Proseguendo sul versante orografico sinistro del torrente si raggiunge la Malga Quarazza (1604 m). Qui, per la prima volta, la vista verso ovest si apre sulle vette della Cima del Frate, Cimon Rava e della Cima Trento. Si prosegue lungo il sentiero 367 (poco segnalato) che dopo un cambio di direzione a destra (est) porta ad un crinale boscoso a 1700 m s.l.m.. Proseguire a sinistra attraverso il bosco di fanali fino al panoramico Dogo de Quarazza (1798 m). Si lascia il sentiero a destra (nord) e si inizia a risalire la lunga ma semplice e sicura cresta sud-orientale della montagna. Solo nella parte superiore diventa un po' più stretta e conduce tra due vistose rocce alla vetta della Cima Costa Brunella (2253 m). Un bellissimo balcone panoramico con vista sul sottostante Lago di Costa Brunella, ma anche sulle vicine e ripide cime del Gruppo di Rava (Cimon Rava, Cima Trenta, Cima Brunella, Pale di Segura). Ottima anche la vista su Monte Fierollo, Cima del Frate, Cima d'Asta e Monte Tolvà. Ora è possibile scegliere un percorso diverso per la discesa e scendere attraverso uno stretto canale a nord-ovest della vetta, che conduce in modo considerevole, ma senza difficoltà tecniche, nella conca coperta di massi sottostante. Da lì, si cammina nei dintorni del Lago di Costa Brunella (edificio operativo della società elettrica E.N.E.L. – 2033 m). Prendere il sentiero 328 (direzione est) per la Val del Lago (quota 1805 m), poi seguire il sentiero 367 sulla destra. Si prosegue quasi uniformemente in direzione sud fino al Dogo de Quarazza e oltrepassando la Malga Quarazza si ritorna al punto di partenza lungo il sentiero di salita.

Inizio dell'itinerario

Rifugio Spiada (nella zona di Brazzaiole, 1355 m)

Arrivo dell'itinerario

Rifugio Spiada (nella zona di Brazzaiole, 1355 m)

Parcheggio

Rifugio Spiada
(nella zona di Brazzaiole,
1355 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita Trento sud/nord. Attraverso la Valsugana fino a Strigno e Bieno

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Alla Homepage