I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

44 Monte Castelletto, 2337 m – Valsugana

Bassa Valsugana
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 44 Monte Castelletto, 2337 m – Valsugana

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:45 h
  • Distanza
    10.1km
  • Dislivello
    1020 m
  • Dislivello
    1020 m
  • Altitudine Max
    2329 m
Bella escursione prettamente autunnale in zone appartate e spesso solitarie, con salita ad una cima di grande interesse paesaggistico! L’accesso alla vetta non è difficile se si esclude la mancanza di un sentiero segnalato; sono quindi d’aiuto un buon senso d’orientamento e bel tempo!

Itinerario

Si segue la forestale in direzione ovest fino a Maso Beccaro (1342 m); si continua affrontando alcuni tornanti fino ad incrociare un’altra strada che si percorre verso sinistra. Lungo il segnavia 365 si raggiungono ben presto i prati di Malga Fierollo di Sotto (1563 m, bivacco aperto), da dove si prosegue in direzione nord fra rado bosco di larici. Con ultimo tratto su prati si arriva a Malga Fierollo di Sopra (1747 m, ottimo bivacco), rinnovata struttura sita in luogo incantevole, tanto da indurre ad una sosta. Continuando lungo la Val Fierollo in direzione nord-ovest si raggiunge un ripiano a q. 1920 m (poco a valle dei Laghi Bella Venezia), quindi ci si volta a sinistra (ovest) per avvistare tre canali che scendono dalla cresta sud-orientale del Monte Castelletto. Si risale quello centrale (il più agevole) arrancando a fatica fra bassa vegetazione e ripidi pendii d’erba; fra rocce e arbusti (stare a destra) si guadagna così una sella a q. 2025 m da dove si continua a destra lungo la facile ma ripida spalla sud-orientale della montagna. In ultimo fra qualche masso si raggiunge l’ampia sommità del Monte Castelletto (2337 m), vetta caratterizzata da un pendio erboso sul quale giacciono alcuni enormi blocchi in cima ai quali è issata una piccola croce metallica (più sotto madonnina). Splendido panorama sulla Valsugana, Cima Dodici-Ortigara, Gruppo di Rava, Cima d’Asta, Cime di Tolvà. Per la discesa si torna dal crinale sud-est fino ad incrociare a q. 2070 m un’evidente traccia che si segue verso sinistra (nord). Si taglia così il ripido fianco orientale della montagna fino a riprendere il segnavia 366; quindi a valle per la via di salita.

Inizio dell'itinerario

località Prà Serà (parcheggio 1310 m, divieto)

Arrivo dell'itinerario

località Prà Serà (parcheggio 1310 m, divieto)

Parcheggio

località Prà Serà (parcheggio 1310 m, divieto)

Trasporto pubblico

Arrivo

uscita A22 di Trento, SS 47, Borgo Valsugana, Strigno, Bieno, direzione Albergo Genzianella

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Cime solitarie del Trentino

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Shopping

Natura