I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

40 Cima Orsera, 2471 m – Val Campelle

Bassa Valsugana
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 40 Cima Orsera, 2471 m – Val Campelle

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    12.3km
  • Dislivello
    1070 m
  • Dislivello
    1070 m
  • Altitudine Max
    2452 m
Bellissima escursione ad anello particolarmente consigliata con i caldi colori dell’autunno! Il percorso non finirà mai di stupire grazie alla gran varietà degli ambienti attraversati ed alle spettacolari vedute sui monti circostanti. L’escursione si svolge quasi interamente su sentieri segnalati.

Itinerario

Dal parcheggio si percorre un breve tratto di strada per poi imboccare il sentiero 332 che s’inoltra nella Val di Caldenave. Superati i ponti Campivelo (1499 m) e Caldenave (1792 m), si attraversa il torrente lasciando il segnavia 332 per il 360 che sale ripidamente nella Val d’Inferno. Oltre gli omonimi laghi (piuttosto graziosi!) si perviene al successivo Lago d’Infernetto (2094 m) dopo il quale, aggirato un dosso, si risale la valletta detritica che conduce alla Forcella delle Buse Todesche (2309 m). Calati sul versante opposto s’intercetta l’Alta Via del Granito (segnavia 373) che si segue verso sud fino ai piedi della cima. Ora si risalire il ripido fianco orientale della montagna cercando di trovare il vecchio tracciato militare che, con molte svolte, porta ad una selletta ai piedi dell’anticima orientale; si procede quindi (in diagonale sulla sinistra) raggiungendo ex postazioni militari, una lunga scalinata di pietra e le trincee sulla sommità di Cima Orsera (ottima vista sulle Pale di Segura, Cime Brunella-Trento, Campanili di Val Orsera, Cresta Ravetta, Cima d’Asta). Per la discesa si torna sul sentiero 373 con il quale si raggiunge in breve Forcella Orsera (2305 m); ora verso ovest si cala nella scura Val Orsera superando un primo ripido tratto attrezzato con funi metalliche. In ambiente pittoresco si scende poi nel sottostante canalone detritico oltre il quale, per ripidi fianchi erbosi, si raggiunge il fondo della valle. Aggirati alcuni grossi massi si prosegue per bellissimi prati fino al limitar del bosco dove s’intercetta il sentiero 332 che porta a Malga Caldenave (1792 m) ed all’omonimo ponte. Ora per la via di salita fino a Tedon.

Inizio dell'itinerario

località Tedon, ponte sul Rivo di Caserine (1334 m)

Arrivo dell'itinerario

località Tedon, ponte sul Rivo di Caserine (1334 m)

Parcheggio

località Tedon, ponte sul Rivo di Caserine (1334 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

uscita A22 di Trento, SS 47, Borgo Valsugana, Strigno, Val Campelle

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Cime solitarie del Trentino

Tab per le foto e le valutazioni