I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

40 Cima Cece

Val di Fiemme
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 40 Cima Cece

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    13.9km
  • Dislivello
    1120 m
  • Dislivello
    1120 m
  • Altitudine Max
    2738 m
Percorso circolare che comprende la salita della vetta più alta del Gruppo Lagorai. Questa montagna, una delle più , offre non solo un panorama magnifico, ma anche molto esteso. La variegata salita conduce nella zona della vetta attraverso il crinale con trincee da un lato e vista su due splendidi laghi di montagna dall'altro.

Itinerario

Si segue una maluttiera militare che attraverso il bosco conduce a sud-est e sul versante orografico destro del torrente Rio di Valmaggiore (segnavia 335). Raggiunta una sella, dove si incontra l'ultimo dei calderoni glaciali chiamati "I Laghetti" (1901 m), si attraversa prima un altopiano e si sale poi a valle in ampi tornanti. All'incrocio con il sentiero Sentiero Val Auto (2030 m), seguirlo a sinistra (verso est) e seguire un sentiero poco visibile ma ben segnalato fino all'incrocio con il sentiero 336b. Da lì si sale dritti verso la conca rocciosa sovrastante, dove ci si dirama sul sentiero segnato 349, che conduce sotto la vetta del Dente di Cece e ai piedi della cresta nord-occidentale della Cima di Cece. Un ripido ma facile canale conduce alla suddetta cresta. Proseguendo verso sud-est tra massi ammassati e trincee della Prima Guerra Mondiale, si sale fino all'altura rocciosa della Cima di Cece (2754 m). Quando il tempo è bello e limpido, si può godere di un panorama ampio e indimenticabile con vista su tutto il Gruppo del Lagorai, la Cima d'Asta, le Pale di San Martino, il sottogruppo della Cimonega, la Cima Bocche e le Dolomiti di Fassa. Appena sotto la piccola e caratteristica croce di vetta si trovano i resti di alcune antiche posizioni militari, oltre a un completo campo di caserme e numerose caverne. Discesa verso nord-ovest in una casta, da cui si scende sulla ripida parete est (segnavia 349), aggirando la cima sul versante nord-est. Così si raggiunge la Forcella di Cece (2393 m) e si continua a camminare in direzione nord, tenendo duro a sinistra. Si scende per un pendio erboso nella stretta valle sottostante e si prosegue lungo il sentiero 336 fino al Laghetto Caserina (2087 m). La discesa conduce attraverso boschi e prati in direzione nord-ovest fino a Baito Caserina (1986 m) e alla vicina riva del Lago di Cece (1879 m). In prossimità di un bivacco si gira a sinistra per i prati di Campigolo Grande (1916 m) e poi si scende attraverso il Bosco di Cece fino ad una strada forestale. Seguendo la strada, dopo una curva a sinistra, si raggiunge la Valmaggiore e si ritorna al punto di partenza passando per la Malga di Valmaggiore lungo il fondovalle (direzione sud).

Inizio dell'itinerario

Malga Valmaggiore (1620 m) nella ononima valle

Arrivo dell'itinerario

Malga Valmaggiore (1620 m) nella ononima valle

Parcheggio

Malga Valmaggiore
(1620 m) nella ononima valle

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita Neumarkt/Auer. Attraverso il passo di San Lugano si entra in Val Fiemme e si prosegue per Predazzo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Shopping

Natura

Alla Homepage