I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

31 Piz di Olda 2511 m Pian della Regina 2628 m

Giudicarie
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 31 Piz di Olda 2511 m Pian della Regina 2628 m

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    7:30 h
  • Distanza
    10.7km
  • Dislivello
    1260 m
  • Dislivello
    1260 m
  • Altitudine Max
    2600 m
L'escursione conduce ad ampi pascoli alpini durante la salita verso la Piz di Olda e sul terreno accidentato in discesa dal Pian della Regina. Le vette, facilmente raggiungibili, offrono un'ampia vista sulle Prealpi Bresciane e Bergamasche, il gruppo del Bernina e il gruppo centrale dell’Adamello. L'ampio altopiano del Pian della Regina è leggendario: Qui dovrebbe essere sepolto il tesoro della regina Teodolinda. La discesa passa davanti all'immenso masso Plot Campana, un luogo di culto preistorico con pietre da ciotola e incisioni rupestri. La cartina è relativamente difettosa.

Itinerario

Prendere il sentiero 92 (cartello) a sinistra nel bosco. Dopo pochi metri svoltare a destra sulla vecchio sentiero. Questo è in parte contrassegnato in rosso-bianco-verde e conduce ripidamente verso l'alto (segno). Diversi incroci, attenzione alle marcature. Dopo ¾ si attraversa una strada e si sale su sentieri dritti sul prato verso l'alto (non seguire la strada, contrassegnata). Attraversare la strada una seconda volta. Proseguire a destra su questa strada fino a Malga Corti (1897 m), circa 1 ora e mezza attraverso la strada chiusa in Valle del Coppo. Al primo incrocio a sinistra si prende il piccolo sentiero segnato e si prosegue dritti nei prati. Continuare su dei sentieri a valle fino a una strada d'alpeggio. Su questa a destra. Al successivo tornante a sinistra si trova un cartello che indica i prati. Da qui si segue il sentiero 93 lungo il fianco sinistro della valle e si sale uniformemente in sella tra il Piz di Olda e Pian della Regina. Qui su sentieri poco marcati a sinistra, per lo più direttamente lungo il crinale. Una ripresa più ripida è direttamente superata. Il Piz di Olda (2511 m) è a circa 2 ore dall'alpe. Il ritorno per la sella e sul versante occidentale del Pian della Regina (2628 m) lungo lo stesso percorso 93. Attraverso la terra scoscesa verso l'alto e per un canale. Si attraversa rapidamente il prato fino alla vetta, a circa 1 ora dal Piz di Olda. Dalla vetta, pochi metri più a nord, si seguono i sentieri segnati a destra su un ripido pendio (sentiero 85, segnaletica). Attraverso passaggi terrosi, detriti e un'innocua sezione di arrampicata (I) fino alla fessura successiva. Qui si svolta a destra e si scende attraverso il ripido pendio erboso. Non appena il sentiero raggiunge le macerie, su sentieri poco visibili a destra fino alle rocce e lungo di esse in discesa. Ora ben segnato a destra nel cerchio del car giù nel bosco ad un bivio nella strada e a destra più in basso per la Malga Casentina (1843 m, fontana).Fino a qui dalla vetta circa 1 ora e ½. Dall'alpe la strada 85 conduce in ca. 1 ora e ¼  al parcheggio. Tenere la destra su tutte le strade che conducono alla strada. Il percorso 85 conduce direttamente alla zona archeologica Plot Campana (tabelloni informativi) e al punto di partenza.

Variante

La salita diretta al Pian della Regina senza deviazione per il Piz di Olda permette di risparmiare circa ¾ d'ora.

Inizio dell'itinerario

Via Pian di Regina, Saviore

Arrivo dell'itinerario

Via Pian di Regina, Saviore

Parcheggio

Possibilità di parcheggio al bivio del sentiero 92

Trasporto pubblico

Arrivo

Da Brescia attraverso la Valcamonica fino a Saviore. Seguire Via Pian di Regina fino a dopo il secondo tornante a destra, il sentiero 92 si dirama.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni