I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

30 Stübele

Val di Non
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 30 Stübele

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:45 h
  • Distanza
    16.6km
  • Dislivello
    1590 m
  • Dislivello
    1590 m
  • Altitudine Max
    2650 m
Percorso lungo nella parte centrale della Maddalena con salita di una delle cime più belle dell'intera catena. Il lago Poinèlla è incantevole e selvaggio, con le rocce scure della Schrummspitze riflesse nella sua superficie d'acqua. La salita sulla cresta sud-ovest della vetta è facile e offre un'ottima vista; dalla vetta si attraversa uno dei panorami più belli di tutto il gruppo (dal Grossglockner all'Adamello, dalla Carega alle Alpi di Tux).

Itinerario

Si segue la strada asfaltata (poi cementata) che sale nel fondovalle boscoso. Dopo un tratto relativamente lungo si raggiunge la radura di Malga Lavazzè (1639 m) da dove si vede il paese di Rumo. Svoltare a destra (ovest) sul sentiero 134 che conduce in un tratto di bosco in località Prà del Mignè (1824 m), una bella radura tra i larici. Si prosegue su terreno aperto, superando un ripido pendio ricco di rosai alpini fino a Malga Masa Murada (2046 m). Qui potete già vedere per la prima volta la croce in cima a Stübele, 600 metri più in alto! Si prosegue verso ovest con vista sulla bellissima piramide rocciosa della Schrummspitze, raggiungendo prima gli alpeggi dell'Alpe di Lavazzè e il selvaggio e solitario Lago Poinèlla (2180 m). Tenendo la destra, la Cima Poinèlla viene aggirata verso nord e poi sale e scende allo Schrummjoch (2407 m s.l.m.). Da qui si gode una vista sulla valle del Klapfberg, sul lago Schrummsee, che si trova anche più in basso, sul monte Walser, sulla Kachelstube, sulla vetta della cima "In der Stange" e sul gruppo del Cevedale. Il sentiero prosegue a destra (nord), seguendo il crinale verso il traguardo. Dopo aver raggiunto l'altezza di 2503 m (Steinmann) si scende un po' e si attraversa il versante occidentale fino all'altezza apparente di 2576 m. Si prosegue su una piccola fenditura e lungo il crinale (subito alcune falesie rocciose) fino alla cima dello Stübele (2671 m s.l.m.). Questa altitudine è una delle più belle e impressionanti di tutta la catena montuosa, e il panorama è inestimabile in termini di visibilità! Ottima vista su Walser Berg, Kachelstube, Büchelberg-Spitze, Seefeldspitz e Ilmenspitze, Hochwart e Seefeldsee. Per fare una discesa diversa da quella attraverso il sentiero di salita, si scende con una certa cautela attraverso la cresta est, che non mostra difficoltà tecniche attraverso blocchi e rocce leggere fino a poco prima di un evidente taglio (vista sul Seefeldjoch). Da lì un breve e ripido canale conduce a sud verso i campi di ghiaia sottostanti. Senza difficoltà di orientamento si prosegue sull'Alpe di Lavazzè fino alla Malga Masa Murada. Poi, attraverso la salita, si ritorna al punto di partenza.

Inizio dell'itinerario

Val Lavazzè. Ponte sul torrente nella zona Da Fontane (1099 m)

Arrivo dell'itinerario

Val Lavazzè. Ponte sul torrente nella zona Da Fontane (1099 m)

Parcheggio

Val Lavazzè. Ponte sul
torrente nella zona
Da Fontane (1099 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita San Michele all'Adige. Proseguire attraverso la Val di Non fino a Mocenigo (Rumo)

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire