I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

28 Monte Redival

Val di Sole
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 28 Monte Redival

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    16.8km
  • Dislivello
    1480 m
  • Dislivello
    1470 m
  • Altitudine Max
    2957 m
Salita fantastica, solitaria in una zona selvaggia e remota, anche se non è così in inverno, perché la vetta è molto conosciuta tra gli sciatori. L' itinerario qui descritto conduce in un piccolo giro da sud a nord-ovest intorno al punto più alto, che è soprattutto a causa delle numerose reliquie della prima guerra mondiale un'impresa interessante. Dalla vetta, in posizione centrale tra l'Adamello-Presanella e il Gruppo Ortles, si gode un panorama magnifico e spettacolare!

Itinerario

Si segue la comoda strada forestale segnata 137 attraverso un lariceto e si piega fino all'imbocco della Val Strino. Si prosegue orograficamente a destra in direzione nord-ovest attraverso la valle fino ad arrivare alla Malga Strino (1937 m) in aperta campagna. Lungo il torrente Rio Strino il sentiero si snoda in alcuni ampi tornanti fino ai bellissimi Laghetti Strino (2589 m), sui quali si affacciano le rocce scure del Monte Redival. Ora si va verso sud-est, attraversando una ripida ghiaia per raggiungere l'inizio della cresta sud-occidentale, che conduce senza difficoltà tecniche, ma in parte molto ripido su un terreno roccioso a poco sotto la vetta. A pochi metri a nord-ovest del crinale della vetta, si raggiunge già la vetta più alta del Monte Redival (2973 m – croce libro di vetta). Montagna bella, dominante e appartata con un'ottima vista su Punta Albiolo e Punta di Ercavalla, Corno dei Tre Signori, Monte Palù e Cima Forzellina, Cima Boai, la catena San Matteo-Viòz e i gruppi dell'Adamello e della Presanella. La discesa avviene attraverso il più impegnativo versante nord-occidentale, lungo il semplice crinale. Si scende facilmente alla Bocchetta di Strino (2848 m), da dove si sale a nord-ovest per raggiungere un belvedere gratificante a 2848 m di altitudine. La vista panoramica comprende la Val Montozzo e Punta di Ercavalle, con un gran numero di reperti della prima guerra mondiale (caserme, una stazione della funivia materiale, canne fumarie arrugginite e stufe e schegge di conchiglie) che testimoniano l'importanza di questo punto durante la guerra. Tornati in cresta si scende verso sud fino alle rive dei Laghetti di Strino per poi risalire lungo il sentiero 137 (salita) fino al punto di partenza.

Inizio dell'itinerario

Altitudine 1587 m sulla S.S. del Passo Tonale

Arrivo dell'itinerario

Altitudine 1587 m sulla S.S. del Passo Tonale

Parcheggio

Altezza 1587 m sulla S.S.
(strada statale) del Passo Tonale

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita San Michele all'Adige. Proseguire attraverso la Val di Non e la Val di Sole fino a Vermiglio

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Alla Homepage