I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

28 Cima S.U.S.A.T., 2890 m – Val d’Algone

Giudicarie
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 28 Cima S.U.S.A.T., 2890 m – Val d’Algone

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:45 h
  • Distanza
    13.2km
  • Dislivello
    1110 m
  • Dislivello
    1090 m
  • Altitudine Max
    2865 m
Non propriamente una classica meta del Brenta, ma una montagna comune, di facile accesso e di solo interesse panoramico. Caratterizzata da una gialla parete verticale sul versante est, è spesso solitaria e a torto ignorata. Porta il nome della Sezione Universitaria della S.A.T.

Itinerario

Per strada sterrata si sale alla vicina Malga Movlina (1786 m) dove si prosegue, oltre il termine della carrareccia, per il largo sentiero 354. Con lungo tratto a saliscendi fra boschi e praterie si raggiunge la magnifica conca verde del “Lago asciutto”, denominata Piano di Nardis (1822 m, segnavia 307). Ora senza più tregua ci si alza ripidamente fra rocce e mughi superando il salto roccioso della “Scala Santa” (attrezzature); successivamente si continua per un vasto ghiaione al termine del quale, con un lungo tratto fra gradoni e balze rocciose, si guadagna il Rifugio XII Apostoli (2489 m). Proseguendo in direzione sud-est s’imbocca il sentiero 321 (via attrezzata Ettore Castiglioni) diretto alla Bocchetta dei Due Denti. Oltre la lastronata di rocce si avanza fra i detriti portandosi sotto le pareti di sinistra e poi, fra soventi nevai e balze rocciose (tratto attrezzato), si lambisce la parete sud di Cima d’Agola. Ora in breve si guadagna la Bocchetta dei Due Denti (2859 m), caratterizzata appunto da due singolari denti di roccia. Da qui si prosegue verso destra lungo un’evidente traccia segnata da ometti di pietre; con zigzag fra facili rocce si arriva così sulla calotta sommitale di Cima S.U.S.A.T., bella montagna con ottima visuale sulla zona dei XII Apostoli e Val d’Ambiez, Trentino meridionale, Adamello-Presanella, Gruppo del Cevedale. Per il rientro a valle, una volta tornati al rifugio, si può optare per l’itinerario di salita lungo la Val di Nardis, oppure dal Passo XII Apostoli è meritevole scendere lungo la Val di Sacco (sentiero 341) fino a Malga Movlina.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio di Malga Movlina (1750 m, solo 50 vetture!)

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio di Malga Movlina (1750 m, solo 50 vetture!)

Parcheggio

Parcheggio di Malga Movlina (1750 m, solo 50 vetture!)

Trasporto pubblico

Arrivo

Uscita A22 di Trento, Sarche, Stenico, Val d‘Algone

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Cime solitarie del Trentino

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage