I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

23 Monte Gardene

Val di Sole
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 23 Monte Gardene

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    10.4km
  • Dislivello
    1170 m
  • Dislivello
    1170 m
  • Altitudine Max
    2485 m
Lunga escursione circolare, molto apprezzata per l'ampiezza dei panorami e per la varietà dei paesaggi. Facile escursione su strade e sentieri segnalati, con solo un tratto più impegnativo lungo il crinale della vetta. In una conca isolata si trovano l'alpeggio e l'attiguo Bivacco Artuich, dove ci si deve sicuramente fermare. Il breve ritorno attraverso i Laghi Malghetto e il Rifugio Copai conduce attraverso un'area generalmente poco visitata!

Itinerario

Da Malga Fazzon si segue il "Sentiero delle Coste" (segnavia 203) che sale verso est, attraverso il fitto bosco, fino a Malga Alta (1548 m), alpeggio con magnifica vista panoramica. Prendere la strada in direzione sud (Malga Vecchia) fino alla Baita Regina del Bosco (1639 m), quindi svoltare a sinistra su un visibile sentiero. Ora, tra erbe infestanti e boschi leggeri, il sentiero sale ripido fino alla zona del Lago Stablo (1712 m), dove il sentiero conduce quasi uniformemente a destra (verso sud). Dopo aver attraversato alcuni ponticelli, si gira a sinistra (est) e si sale ripidamente fino alla bella e selvaggia conca, dove si trovano l'alpeggio e l'adiacente Rifugio Artuich (bivacco – 1976 m) (luogo isolato e solitario). Dopo un meritato riposo, si prosegue verso est (nota Croce della Pace) per camminare verso nord lungo un tratto pianeggiante della conca ai piedi della vetta (altezza 2200 m). Ora su un tratto molto ripido e erboso verso est fino al crinale del blocco e più in là fino alla cima della Cima San Croce (2499 m), decorata con un'enorme croce metallica! Vista mozzafiato su Marileva, i Laghi Malghetto, Cima Artuich (vetta settentrionale), Cima Val Gelada, Rocca Nambrone; Presanella, Cima Scarpacò, Val di Peio e Gruppo Cevedale, Vegaia-Tremenesca, Val di Sole e Gruppo di Brenta. Continuare sul semplice colmo del blocco fino ad una sezione corta fissata con un cavo d'acciaio e una scala (né pericolosa né esposta). Si raggiunge poi la vicina vetta del Monte Gardene (2520 m), modesta e discreta altitudine nel crinale roccioso. La discesa avviene sul lato opposto del sentiero di salita, lungo il sentiero segnato 202C. Si prosegue in vari tornanti attraverso un paesaggio incontaminato fino al bivio per i Laghi Malghetto e si prosegue a sinistra per il vicino Rifugio Copai (bivacco – 1986 m). Seguire la strada verso nord fino ad un tornante (quota 1612 m), poi svoltare a sinistra (indicazione "Strada della Laresa") e poi di nuovo a Malga Alta, da dove si consiglia di svoltare a sinistra (indicazione) fino al Lago di Caprioli (1307 m). Proseguire lungo la strada in direzione nord-ovest fino al punto di partenza.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio a Malga Fazzon (1260 m)

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio a Malga Fazzon (1260 m)

Parcheggio

Parcheggio a Malga Fazzon (1260 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita San Michele all'Adige. Proseguire attraverso la Val di Non in Val di Sole fino a Pellizzano

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire