I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

22 Sasso Alto, 2897 m – Cima Sassara, 2894 m – Val Meledrio

Giudicarie
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 22 Sasso Alto, 2897 m – Cima Sassara, 2894 m – Val Meledrio

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    7:30 h
  • Distanza
    12.3km
  • Dislivello
    1220 m
  • Dislivello
    1220 m
  • Altitudine Max
    2875 m
Si tratta di due maestose elevazioni del Brenta settentrionale sulle quali aleggia un’atmosfera di selvaggia solitudine; due cime che rimarranno nel cuore di chi le avvicinerà! La salita è facile fino alla bocchetta, poi il percorso diventa più impegnativo, in parte attrezzato e su terreno infido.

Itinerario

Ci s’incammina aggirando il campo da golf e calando nel bosco fino ad incrociare la strada che porta a Malga Mondifrà (1632 m). Oltre la stessa s’imbocca a destra il sentiero 334 che risale la selvaggia Val Gelada di Campiglio fino alla Bocchetta dei Tre Sassi (2614 m). Per il “Sentiero Costanzi” n. 336 si attraversa un ghiaione verso nord-ovest e, superate delle roccette gradinate, si oltrepassa un crinale (q. 2720 m, ometto) per calare leggermente su cengia in parte attrezzata (funi) fino al Passo di Val Gelada (2686 m). Ora si affronta un ripido e faticoso ghiaione raggiungendo la base di una fascia rocciosa (scala metallica). Toccata la spalla meridionale del Sasso Alto si segue un’affilata cresta in direzione nord (funi) fino ai piedi della cima. Questa viene aggirata a sinistra (ovest) attraverso una cengia attrezzata; prima di calare all’intaglio fra Sasso Alto e Cima Sassara si prende a destra una traccia che conduce ad un colatoio detritico. Su terreno ripido ed insidioso (caduta pietre, 1° grado) si raggiunge, oltre un breve canalino, la sommità del Sasso Alto, con vista spettacolare su Cima Sassara, Corni di Denno e Flavona, Cima Vagliana, Pietra Grande, Brenta centrale. Tornati con prudenza sul Sentiero Costanzi si cala ad una sella con gendarme (q. 2830 m) oltre la quale si risale il fianco sud-ovest di Cima Sassara (pendio detritico) fino ad uno spallone dove una freccia a destra indica la salita alla cima; ripidamente e girando poi sul fianco est si tocca la croce di Cima Sassara. Ora per la sottile ma facile cresta nord (segnavia) ed in ultimo per ghiaioni, si può calare al vicino Bivacco Bonvecchio. Si torna a valle lungo la via di salita.

Inizio dell'itinerario

Passo Campo Carlo Magno (Centro del Fondo, 1670 m)

Arrivo dell'itinerario

Passo Campo Carlo Magno (Centro del Fondo, 1670 m)

Parcheggio

Parcheggio Passo Campo Carlo Magno (Centro del Fondo, 1670 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Uscita A22 di Trento, Sarche, Tione, Madonna di Campiglio

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Cime solitarie del Trentino

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Natura

Alla Homepage