I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

17 Der Monte Stigolo

Alto Garda
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 17 Der Monte Stigolo

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:00 h
  • Distanza
    12.3km
  • Dislivello
    950 m
  • Dislivello
    950 m
  • Altitudine Max
    1684 m
Il Lago di Ledro e il Passo del Tremalzo sono mete ambite per escursioni e gite in bicicletta; si può anche fare il bagno nel grazioso lago, che può essere molto rilassante dopo il faticoso percorso lungo sulla più famosa strada di guerra della montagna gardesana. La maggior parte delle cime della Val di Ledro, invece, sono raramente scalate, se non dalle alture che sovrastano la foce del Lago di Garda. Questo vale anche per il monte che sorge "alle spalle", con una tratta, per così dire, già nella vicina Judicaria (Valli Giudicarie), Monte Stigolo (1699 m). Non una vetta famosa, ma comunque una meta escursionistica degna di nota, con un'interessante traversata in cresta e una ripido finale. Alla doppia vetta un panorama interessante compensa gli sforzi della salita piuttosto lunga. Da notare il possente Carè Alto, un altro del Lago d'Idro. Tanto verde a sud e a est, sempre con rocce in mezzo: le montagne del Parco Alto Garda Bresciano, tra cui il Monte Tremalzo (1973 m) con la sua spina d'antenne e il Monte Caplone (1976 m), le più alte alture a sud della valle di Ledro.

Itinerario

Il tour in vetta inizia su asfalto, conduce su una moderata pendenza nella boscosa Valle Sacche. Alcune insegne disegnate con amore lungo il ciglio della strada raccontano la vita nella valle di Ledro e le antiche leggende. Dopo mezz’ora si attraversa a sinistra il Rio Sacche; alla fine della valle la strada forestale descrive un ampio anello. Dietro la curva a destra lasciare alle spalle l’anello (cartello) e salire su un ripido sentiero fino al Passo di Rango (1304 m). Nella valle un cartello indica a sinistra il Monte Stigolo. Su un crinale boscoso salire rapidamente, infine a zig-zag. Sotto la Cima del Visi (1590 m) si raggiunge l’altezza della cresta (circa 1490 m); qui inizia l’interessante traversata verso il Sella nord del Monte Stigolo. Lo stretto sentiero si snoda attraverso il versante sud-est della montagna, ripido e roccioso; una scala a pioli aiuta sul tacco verticale. Nella valle tra Cima del Visi e Monte Rango (1579 m), il sentiero si sposta sul versante del crinale rivolto verso le Valli Giudicarie, per poi scendere dolcemente al la Sella nord del Monte Stigolo (1503 m). Qui inizia la salita finale, prima lungo la cresta, poi ripida e scivolosa (fogliame) su un pendio in salita nella zona delle cime cespugliose. Un sottile sentiero conduce attraverso il sottobosco e, attraverso alcuni piccoli gradini rocciosi, alla cima nord-est della collina, poi alla cima principale del Monte Stigolo (1699 m) con una bellissima vista sul lago d’Idro. Dal punto più alto si attraversa il lato sud (corsia) fino alla via di salita. Su di essa si scende alla Sella nord del Monte Stigolo, dove un cartello indica la Val d’Ampola. Il sentiero, ben segnalato, scende prima e poi risale fino allo Stigolo-Ostgrat. Si scende alla Malga Stigolo (1271 m), dove si trova una strada sabbiosa. Presso l’edificio di alpeggio su un crinale di prato e sulla vecchia strada di accesso in curva attraverso un bellissimo bosco misto in discesa al Ponte del Visi (883 m). Su asfalto in discesa in Val d’Ampola e accanto alla strada principale di ritorno a Tiarno di sopra.

Inizio dell'itinerario

Tiarno di sopra (749 m)

Arrivo dell'itinerario

Tiarno di sopra (749 m)

Parcheggio

Parcheggio nel paese

Trasporto pubblico

linea bus disponbile

Arrivo

Dall'autostrada del Brennero (uscita "Rovereto Sud - Lago di Garda Nord") fino a Riva, poi attraverso la Val di Ledro fino a Tiarno di sopra.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni