I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

16 Cime dei Lasteri

Paganella
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 16 Cime dei Lasteri

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    13.6km
  • Dislivello
    1150 m
  • Dislivello
    1170 m
  • Altitudine Max
    2338 m
Escursione circolare nel sottogruppo dell'Altissimo, con salite a due cime che offrono una bellissima vista panoramica sulla parte centrale del gruppo del Brenta. La salita ad entrambe le vette è facile e solo moderatamente lunga. Impressionante la ripida discesa dalla parete sud-ovest dell'Altissimo! Il ritorno attraverso il Passo del Clamer e la Val delle Seghe è un po' lungo e faticoso.

Itinerario

Prima si segue la strada forestale ad ovest, poi si prosegue sulla pista da sci fino ad arrivare ad un sentiero segnalato sulla destra che in breve tempo porta al Rifugio Montanara (1525 m). Da qui si prende il sentiero 352bis che sale ripido nel bosco fino a raggiungere un terreno aperto vicino al crinale fino al Palon de Tovre (vista nord-ovest della parte centrale del Brenta). Scomodo (rocce e grosse pietre) il percorso si snoda tra i pini mughi e gli ultimi larici, per poi proseguire estenuantemente su ripidi pendii erbosi fino alla vicinanza del Passo del Camisoio. Qui si gira a destra per raggiungere una piccola insellatura attraverso una comoda salita, il cui versante sud scende ripido e temibile. La breve salita raggiunge la croce metallica della vetta sud-est del Croz dell'Altissimo (2339 m) che sovrasta la sellatura. Da qui si gode di una vista mozzafiato sul Lago di Molveno, la Val delle Seghe, il Rifugio Croz dell'Altissimo, il Monte Daino, il Rifugio Pedrotti, il Campanil Basso, Cima Brenta e Cima Roma, Cima Lasteri, il Piz Galin e il paese di Andalo. La strada per la vicina cima principale del Croz dell'Altissimo (2360 m) è sicuramente consigliabile (bella vista sulla Cima della Gaiarda). Attraverso il comodo crinale erboso si cammina a nord-est fino al vicino Passo dei Lasteri (2281 m), da dove si continua a salire. Poco dopo si lascia sulla destra il sentiero 344bis per seguire un sentiero  segnalato che sale sul ripido versante nord-occidentale della vetta. Senza difficoltà, ma in faticosa salita si raggiunge il punto più alto della Cima dei Lasteri (2459 m). Anche da qui si gode di un'ottima vista panoramica sulla parte centrale del gruppo del Brenta, sul sottogruppo Campa e sul Piz Galin. Vista impressionante sulla parte orientale del Trentino con le Dolomiti sullo sfondo. Il sentiero di ritorno conduce ripido verso nord-ovest fino al Passo del Clamer (2164 m s.l.m.). Un' ultima vista sul Fibbion e sulla Malga Spora prima di proseguire verso ovest lungo un sentiero parzialmente esposto. Attraverso un'inospitale conca della valle, la difficile e scomoda salita conduce all'ampia Vallazza (quota 1700 m) e da qui al Rifugio Croz dell'Altissimo (1430 m). Seguire il sentiero 340 fino al Rifugio Pradel (1367 m) e rientrare al punto di partenza attraversando il bosco.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio presso Baita Pineta (1300 m)

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio presso Baita Pineta (1300 m)

Parcheggio

Parcheggio presso Baita Pineta (1300 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Ferrovia del Brennero A22, uscita San Michele all'Adige. Proseguire per Mezzolombardo, Cave dago fino ad Andalo. Dal centro seguire le indicazioni a destra per il Rif. Pradel (divieto di circolazione 8-19).

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Alla Homepage