I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

10 Sasso Rosso

Val di Non
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 10 Sasso Rosso

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    15.2km
  • Dislivello
    1450 m
  • Dislivello
    1440 m
  • Altitudine Max
    2539 m
Meravigliosa escursione nel Parco Naturale Adamello-Brenta con salita di due bellissime e poco frequentate vette. Soprattutto la valle della Val Madris, dove si vedono regolarmente camosci, mostra il suo lato selvaggio e solitario. La salita alla Cima dell'Uomo è agevole, mentre la salita del Sasso Rosso prevede l'arrampicata su semplici gradini rocciosi. Entrambe le cime offrono un panorama espressivo e variegato

Itinerario

Prima si segue la sponda settentrionale del lago, poi si gira a destra su una strada. Giunti ad un incrocio procedere dritti sull'indicazione 309 e svoltare subito a sinistra su un sentiero (indicazione "Malga Tuena"). Il bel percorso si snoda in leggera pendenza attraverso un fitto bosco, il sentiero ben mantenuto (scale, traverse e recinzioni) si snoda verso l'alto in molti tornanti fino alle vicinanze del Dos de la Mandra. L'alpeggio Malga Tuena (1738 m, adiacente al bivacco Pio Sandri) si raggiunge attraverso magnifiche radure incastonate tra i larici. Proseguire sulla strada forestale (segnavia 310) in direzione ovest fino ad un incrocio. Si prosegue a destra prima lungo una mulattiera e poi su un sentiero che porta all'inizio della Val Madrìs. Un ripido pendio erboso è attraversato a destra e termina infine a una base rocciosa che viene scavalcata a destra (diversi tornanti). Il sentiero scende sotto le mura della Cima dell'Uomo e da lì scende leggermente fino ad una breve ripida salita che conduce ad un grande anfiteatro (Prà Castron di Tuenno). Da lì, svoltare a destra affacciandosi sul Sasso Rosso e sul P.so di Prà Castron. A quota 2450 m si lascia nuovamente il sentiero a destra per entrare in un ripido canale detritico che conduce senza difficoltà tecniche al sentiero n. 336 sopra e fino al crinale. Proseguire a destra (est) per il semplice crinale fino alla cima della Cima dell'Uomo (2543 m). Da Steinmann si gode di un'ottima vista sul Lago di Tovel, l'altopiano del Pian della Nana, il Sasso Rosso, il Passo di Prà Castron, le Cime Benon, del Vento e della Rocca. In lontananza si vedono il sottogruppo della Campa, la Cima della Gaiarda, la Cima Roma, la Cima Brenta, il Carè Alto, la Presanella, il Gruppo Ortles e la Maddalena. La discesa avviene attraverso il crinale, che è stato scalato durante la salita, fino ai piedi del Sasso Rosso. Dopo aver attraversato alcuni semplici ma esposti gradini rocciosi, si sale sul crinale nord-est fino alla vetta del Sasso Rosso (2645 m). Dalla vetta con croce e libro delle vette si gode di una magnifica vista panoramica sul Corno di Flavona, la Cima Sassara, la Val Meledrio, il Carè Alto, il Gruppo della Presanella, il Lago delle Malghette e la Val di Sole. Se si percorre il crinale a nord-ovest, si può anche vedere il bivacco C. Costanzi più in basso. La discesa avviene attraverso la via di salita.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio al Lago di Tovel (1170 m)

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio al Lago di Tovel (1170 m)

Parcheggio

Parcheggio al Lago di Tovel (1170 m)

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero A22, uscita San Michele all'Adige, Mezzolombardo e proseguimento in Val di Non, Tuenno, Val di Tovel

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire