Via ferrata Contenuto Premium

Auf die Cima Rocca

Via ferrata · Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Athesia
  • Der »Sentiero dei Camminamenti« verläuft teilweise im Bergesinnern. Für den Gipfelstollen braucht’s eine Stirnlampe
    Der »Sentiero dei Camminamenti« verläuft teilweise im Bergesinnern. Für den Gipfelstollen braucht’s eine Stirnlampe
    Foto: Athesia
m 1000 900 800 700 600 500 400 300 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 km
media
Lunghezza 4 km
2:28 h.
521 m
517 m
Vecchi sentieri di guerra, nuovi fili d'acciaioIl fossato più selvaggio del massiccio della Rocchetta è la Val Sperone, e che guarda dalla vecchia Ponalestraße attraverso l'abisso alle cime della Cima Capi (909 m) e della Cima Rocca (1089 m), difficilmente si può credere che nelle zone della cresta e del vertice ci siano quattro percorsi segnalati e sicuri. I due più facili il "Sentiero delle Laste" e il "Sentiero dei Camminamenti” procurano una emozionate la salita alla Cima Rocca. Qualcosa di più impegnativo è il "Sentiero Susatti" sulla dorsale sud-est della Cima Capi, ma naturalmente non paragonabile a quelle vie di arrampicata, che attraversano la sua parete verticale a est, come la "Magic Line" (VI). Escursionisti che amano la terra solida sotto i loro piedi, la soluzione può essere l'attraversamento della Cima Rocca con il suoi vertiginosi e i facili passaggi rocciosi "magici" che procurano emozioni uniche… Naturalmente il nome del "Sentiero dei Camminamenti" non e per caso. Durante la prima guerra mondiale, i cacciatori imperiali hanno costruito la "Roccia "(Rocca) come una vera e propria fortezza dietro la linea del fronte: trincee, ripari e un intero sistema di gallerie nella zona sommitale. Il percorso sicuro segue queste posizioni tramite e attraverso la montagna. Nella galleria di circa cento metri di lunghezza della vetta e buio pesto e si ramifica più volte, ma queste buche sono parzialmente interrate, quindi non più percorribili.

Si lascia Biacesa (418 m) percorrendo una stradina che prima conduce dolcemente, poi in ripida salita fino al bivio all'imbocco della Val Vasotina. Svoltare a destra nel "Sentèr dei Bech", che si snoda sul versante nord della valle di Ledro fino al crinale sud della Cima Capi. Dopo poche centinaia di metri il "Sentiero delle Laste" si dirama a sinistra (cartello). Si arrampica sulle rocce per alcuni loop, poi si aggira, evitando le ripide salite, attraverso calanchi e salite su cinghie, in parte fissate con funi metalliche. Inoltre, alcune staffe in ferro sono montate in due punti. In un'antica posizione di guerra, il percorso si dirama: a sinistra un sentiero attraversa sotto le rocce fino alla chiesa di San Giovanni (858 m), a destra i fusibili conducono direttamente al Bivacco Arcione (860 m). Dietro la chiesa si trova il cartello per il "Sentiero dei Camminamenti". Segue il tunnel ramificato e la trincea della Cima Rocca (1089 m) ed è fissato in tratti con funi metalliche, qua e là

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei registrato? 

Contenuto Premium Gli itinerari Premium sono scritti da autori proferssionali ed pubblicati da editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti