Crea percorso fino qui Copia il percorso
Sentiero turistico Percorso consigliato

"Strada de la Vena"

Sentiero turistico · Livinallongo del Col di Lana · Chiuso
Responsabile del contenuto
Arabba Fodom Turismo Explorers Choice 
  • La Val Fiorentina con il Pelmo e il Civetta
    La Val Fiorentina con il Pelmo e il Civetta
    Foto: Vallazza Genny, CC BY, Arabba Fodom Turismo
m 1800 1700 1600 1500 1400 1300 1200 14 12 10 8 6 4 2 km
Percorso storico - culturale lungo tutta la valle di "Fodom", attraverso l'antica via del ferro
Chiuso
media
Lunghezza 15,5 km
5:40 h.
987 m
572 m
1.762 m
1.338 m

Interessante tracciato che ripercorre la via del ferro nel territorio di Fodom recentemente rinnovato.

Questo itinerario collega Colle S. Lucia, dove il minerale veniva estratto e dove aveva sede l’amministrazione delle miniere, con il Castello di "Andraz", nei pressi del quale si trovava il forno fusore. Lungo il percorso saranno presenti diversi pannelli informativi per dare lustro alla storia della zona e della natura circostante.

Il percorso porta il turista a contatto con un paesaggio tipicamente alpino con boschi, pascoli e fienili in legno.

 

Consiglio dell'autore

Da non perdere la visita alle miniere del "Fursil" e al "Castello di Andraz".

 

"Il vademecum dell'escursionista sostenibile":

  • scegliere l'itinerario in base alle proprie capacità fisiche e tecniche
  • documentarsi prima della partenza sul percorso che si intende intraprendere (distanze, dislivello, ore impiegate, sorgenti, fontane, rifugi, impianti di risalita, bivacchi, ecc.)
  • verificare lo stato del sentiero scelto
  • non intraprendere mai un'escursione da soli
  • riportare sempre a valle tutti i rifiuti
  • si prega di rimanere sui sentieri segnalati
  • si prega di fare silenzio
  • vietato raccogliere pietre o minerali
  • vietato dare da mangiare agli animali
  • vietato accendere fuochi
  • vietato raccogliere fiori e piante
Immagine del profilo di Arabba Fodom Turismo
Autore
Arabba Fodom Turismo
Ultimo aggiornamento: 28.07.2022
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1.762 m
Punto più basso
1.338 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Mostra il profilo altimetrico

Indicazioni sulla sicurezza

Non ci sono punti di ristoro durante il percorso, perciò è necessario fare scorta di cibo e acqua.

Lasciate sempre detto a qualcuno dove siete diretti e la durata approssimativa dell’escursione ed evitare di andare da soli.

Il numero telefonico in caso di emergenza è il 112 o 118 (ambulanza).

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Prima di partire vi consigliamo di informarvi rispetto al tempo atmosferico, che in montagna cambia repentinamente, ed alle condizioni del percorso.

Partenza

Centro di Selva di Cadore (1.338 m)
Coordinate:
DD
46.451404, 12.034703
DMS
46°27'05.1"N 12°02'04.9"E
UTM
33T 272269 5148476
w3w 
///binari.fessura.piombo
Mostra sulla mappa

Arrivo

Castello di Andraz

Direzioni da seguire

Dal centro di Selva di Cadore incamminarsi verso la salita che conduce a Santa Fosca e, dopo aver scollinato, girare a sinistra al bivio per "Rova" e "Zardin". Dopo aver superato quest'ultimo agglomerato di case, la strada diventa sterrata e prosegue in direzione del passo Giau.

Una volta ritrovata la strada statale, scendere per i tornanti del passo, finchè s'incontra il bivio per la frazione "Posalz". Da qu', la strada diventa nuovamente sterrata e, proseguendo sempre diritta, costeggia le  frazioni di "Pian"e "Fossal, per arrivare fino a "Ru" dove, poco sotto, c'è la possibilità di visitare una miniera.

Proseguendo dritti, si raggiunge la panoramica frazione di "Canazei" da cui si può godere di una meravigliosa vista su Colle Santa Lucia, sul monte "Pore" e sulla Val Fiorentina con il Pelmo e il Civetta.

La strada prosegue e, dopo aver costeggiato la frazione di "Colcuc", di addentra nel bosco per poi sbucare a "Col di Larzonei", altro punto panoramico. Da qu' si prosegue di nuovo nel bosco e, passando un pò sopra l'abitato di "Cernadoi" si raggiunge la frazione "Castello", ultima tappa dell'escursione, dove si puàò ammirare e visitare l'omonimo "Castello di Andraz".

Il ritorno può essere effetuato sulla stessa strada dell'andata.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

In macchina

  • Da Innsbruck Autostrada del Brennero A22 fino al casello di Bressanone, proseguire per la Val Pusteria, Val Badia e Passo Campolongo.
  • Da Verona/Milano autostrada del Brennero A22 fino al castello di Egna Ora, proseguire per la Val di Fiemme, Val di Fassa, Passo Pordoi, Arabba.
  • Da Venezia Autostrada A27 uscita Belluno seguire l'Agordina 203 per Agordo, Caprile.

In treno

Stazioni ferroviarie più vicine:

  • Belluno - 70 km
  • Brunico - 48 km
  • Ponte Gardena - 51 km

In autobus

In aereo

  • Venezia Treviso/Venezia Marco Polo – 160/170 km
  • Innsbruck - 140 km
  • Verona – 270 km
  • Milano Bergamo/Milano Malpensa - 310/400 km

Dove parcheggiare

È disponibile un parcheggio gratuito nei pressi della Chiesa di Selva di Cadore".

Coordinate

DD
46.451404, 12.034703
DMS
46°27'05.1"N 12°02'04.9"E
UTM
33T 272269 5148476
w3w 
///binari.fessura.piombo
Mostra sulla mappa
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto

Attrezzatura

Il kit dell'escursionista:

  • zaino impermeabile o con copertura impermeabile (non troppo capiente se l'escursione è corta)
  • cartina topografica ( in alternativa mappa locale con sentieri consigliati)
  • bussola e altimetro (in alternativa orologio sportivo)
  • binocolo
  • borracce con acqua
  • barrette energetiche o snack
  • cioccolato
  • panini imbottiti (in alternativa pranzo in rifugio in quota)
  • maglietta traspirante
  • maglietta di ricambio (meglio se traspirante)
  • felpa o pile
  • giacca anti – vento e impermeabile
  • pantaloncini corti
  • pantaloni lunghi
  • calzettoni (lunghi o metà polpaccio)
  • scarponcini multi - sport morbido e avvolgente sulla caviglia
  • cappellino/fascetta leggera
  • occhiali da sole antiriflesso
  • crema solare
  • bastoncini
  • kit di primo soccorso (cerotti, disinfettante, garze, ecc.)

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Stato
Chiuso
Difficoltà
media
Lunghezza
15,5 km
Durata
5:40 h.
Salita
987 m
Discesa
572 m
Punto più alto
1.762 m
Punto più basso
1.338 m
Andata e ritorno Itinerario a tappe Panoramico Adatto a famiglie e bambini Rilevanza culturale/storica Interesse geologico Interesse botanico Percorso consigliato Clima salubre

Statistiche

  • La mia mappa
  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
  • Highlights
  • Highlights
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio