Sentiero turistico Contenuto Premium

Giro del Sass de Putia

Sentiero turistico · Dolomiti Plan de Corones
Responsabile del contenuto
Curcu Genovese Verlag
  • Giro del Sass de Putia
    Giro del Sass de Putia
    Foto: Andrea Gilli
m 2400 2300 2200 2100 2000 1900 12 10 8 6 4 2 km
media
Lunghezza 13 km
4:13 h.
515 m
515 m
Che spettacolo!! La gita odierna al Sass de Putia non ha bisogno di tante altre parole.

Incuriositi dai commenti entusiasti di alcuni amici decidiamo di salire al Passo delle Erbe che collega la Val d’Isarco alla Val Badia per il giro attorno a questo massiccio dolomitico. Imboccata la strada provinciale che porta, pochi km dopo Chiusa, in Val di Funes ed arrivati al paese di S.Pietro, seguiamo le indicazioni svoltando a sinistra per il Passo delle Erbe (1987 m). La strada di circa 18 km dal bivio si presenta particolarmente tortuosa e stretta in alcuni punti; pertanto consigliamo di salire a velocità moderata. Lasciamo la macchina nel parcheggio poco prima del passo, dal quale possiamo godere, a sinistra dell’Hotel Utia de Borz ed a destra, dell’imponente Sass de Putia che si staglia in cielo fra pascoli erbosi. All’inizio del sentiero troviamo una strega appollaiata su di una staccionata che ci indica la strada e che ci ricorda che, secondo le leggende, queste montagne erano da loro abitante (a luglio si svolge attorno ad un grande fuoco il Ballo delle streghe). Su

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei registrato? 

Contenuto Premium Gli itinerari Premium sono scritti da autori proferssionali ed pubblicati da editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti