Sentiero turistico Contenuto Premium

Forcel Rosso 2598 m

Sentiero turistico · Valle del Chiese e Giudicarie centrali
Responsabile del contenuto
Tappeiner Verlag
  • Türkenbund im Val di Fumo; über die Gras- und Schrofenhänge im Hintergrund führt der Weg in den Forcel Rosso
    Türkenbund im Val di Fumo; über die Gras- und Schrofenhänge im Hintergrund führt der Weg in den Forcel Rosso
    Foto: Tappeiner Verlag
m 2600 2400 2200 2000 1800 1600 14 12 10 8 6 4 2 km
media
Lunghezza 15,3 km
5:46 h.
915 m
914 m
2.627 m
1.798 m
Lungo bizzarri pini cembri fino alle rovine della Prima Guerra MondialeNella Val di Fumo in media crescono i pini cembri raramente nel gruppo dell'Adamello. Nella nebbia l'orientamento nel esteso Ghiacciaio tra Val di Fumo e Forcel Rosso e difficile. Per questo motivo è necessario un bel tempo per il tour. Il sentiero si snoda su una strada chiusa attraverso la bella Fondovalle oltre Malga Breguzzo (1826 m) fino al Rifugio Val di Fumo. Qui un piccolo sentiero conduce attraverso pini cembri e larici al versante occidentale. In alto sopra il fondovalle su prati e detriti si va verso un blocco di pietra che è già cospicuo da lontano. Scarse tracce conducono attraverso la remoto car nella tacca Forcella Rosso. Qui la prima guerra mondiale lasciò grandi edifici. La stretta fessura e il cospicuo fossato della valle orientale devono la loro esistenza di un confine geologico: il granito si trova a nord, a sud marmo e ardesia. Sia il paesaggio che la flora cambiano nel raggio di pochi metri. La discesa su un sentiero segnato per il Baito Cassano d'Adda (2000 m) è in luoghi rocciosi, per lo più erboso. Nel prato ci sono marmotte.

Dal parcheggio al bacino idrico sulla strada sterrata chiusa 240 lungo la riva del lago a valle, dopo circa 1 ora e mezza si arriva all'incrocio poco prima del Rifugio Val di Fumo. Una deviazione conduce alla baita in pochi minuti. Il piccolo sentiero 245 sale a sinistra. Poco visibile attira (attenzione ai segni) in curva ad un attraversamento di un ruscello (ultima acqua). Inoltre, i pendii sempre in leggera salita a sud attraversano un cospicuo e gigantesco blocco di granito, che sovrasta l'estremo est. Superato il blocco attraversare sotto il crinale orientale della Cima di Molinazzo. Da qui, le tracce salgono in modo chiaro. Per un breve passaggio terroso, poi comodamente su ampi tratti glaciali e prati fino al Forcel Rosso, a 2 ore e mezza dal Rifugio Val di Fumo. Proseguendo verso sud il sentiero 245 sul versante orientale del crinale scendere nella conca tra il Monte Foppa e la Punta di Forcel Rosso. Dopo un breve tratto in salita, si scende sul crinale roccioso dei prati .


Localizzazione

Alcune parti di questo contenuto sono state tradotte automaticamente con tedesco come lingua originale.

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei già registrato? 

Contenuto Premium I percorsi Premium sono creati da autori ed editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti