Sentiero turistico Contenuto Premium

Alla Malga Lares 1887 m

Sentiero turistico · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
Responsabile del contenuto
Tappeiner Verlag
  • I larici radi si trasformano in un magico bosco da favola nella zona della Malga Lares.
    I larici radi si trasformano in un magico bosco da favola nella zona della Malga Lares.
    Foto: Tappeiner Verlag
m 2500 2000 1500 1000 12 10 8 6 4 2 km
difficile
Lunghezza 12,1 km
5:44 h.
1.532 m
1.534 m
2.652 m
1.119 m
Dalle cascate alla foresta da favolaIl sentiero passa davanti alle due imponenti Cascate del Lares. Sono raggiungibili solo a piedi, non così famosa come la Cascata di Nardis, che è quasi opposta, e quindi molto più tranquilla. Un sentiero diramazione conduce alla cascata inferiore, mentre quella superiore si raggiunge direttamente. Più in alto, gli abeti scuri si assottigliano. Sopra la Malga Lares il sentiero conduce attraverso un magico bosco di larici e rose alpine, cresciuti su grandi blocchi. I prati alpini aperti nei pressi della fatiscente Malga Pian invitano a sognare e a guardare. La vista è dominata dal pavimento della Presanella. Fino a qui la strada è facile e divertente. La strada che porta al Lago di Lares è consigliata solo a chi ama camminare con passo sicuro e persistente. Si tratta di un piccolo sentiero solitario, in un paesaggio incontaminato. I pendii dell'alta valle sono dominati da potenti larici. Soprattutto in discesa il piccolo sentiero è difficile da vedere. Pertanto il tour è consigliato solo quando il tempo è bello. Il Lago di Lares, creato dal ritiro del ghiacciaio, si trova in un paesaggio di alta montagna che solo a metà del secolo scorso si è liberato dal ghiaccio. La conca brulla con l'imponente Vedretta di Lares è dominata dal Monte Carè Alto (3463 m) e dal Crozzon di Lares (3354 m).

Presso il centro informazioni sul ponte verso l'altro lato della Sarca di Genova. Seguire la carrareccia in salita per un breve tratto fino a che non si dirama a destra in direzione Malga Genova. Proseguire dritto sul sentiero 214 fino al bivio. Una breve deviazione a destra (andata e ritorno circa ¼ d'ora) conduce alla sottostante Cascata del Lares. Si prosegue lungo il sentiero di salita attraverso il fitto bosco di abete rosso fino alla radura della seconda (superiore) Cascata del Lares, a solo 1 ora dal ponte. Su per la ripida spalla della valle. Infine su un ponte sul torrente Rio Lares. Poco dopo si raggiunge la Malga Lares (non coltivata), a circa 1 ora e mezza dalla cascata superiore. Attraverso un bosco con fondo a blocchi pronunciati fino ai prati aperti della Malga Pian. La via del ritorno porta allo stesso modo in 1 ¾ d'ora al punto di partenza.   


Localizzazione

Alcune parti di questo contenuto sono state tradotte automaticamente con tedesco come lingua originale.

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei già registrato? 

Contenuto Premium I percorsi Premium sono creati da autori ed editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti