Sentiero turistico Contenuto Premium

4 Sentiero delle Cascate

Sentiero turistico · Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena
Responsabile del contenuto
Tappeiner Verlag
  • Gleich zu Beginn des Val di Genova rauscht der berühmteste Wasserfall, die Cascata di Nardis, aus der Flanke herab
    Gleich zu Beginn des Val di Genova rauscht der berühmteste Wasserfall, die Cascata di Nardis, aus der Flanke herab
    Foto: Tappeiner Verlag
m 1600 1400 1200 1000 800 25 20 15 10 5 km
media
Lunghezza 26,3 km
8:19 h.
803 m
805 m
1.642 m
924 m
Da cascata a cascato lungo la selvaggia SarcaL'escursione conduce per la maggior parte su piccoli sentieri, a volte sulla vecchia strada verso la grande valle. Il percorso porta rapidamente alla Cascata di Nardis (927 m), la cascata più grande d'Italia. Sempre lungo le rive della Sarca proseguiamo in salita. Una fitta foresta, campi di pietre e le impressionanti cataratte della Sarca offrono sempre nuove scene. Per una visita alla selvaggia Cascata del Lares (1200 m) si deve fare una deviazione. Dopo il Ponte Maria (1125 m, capolinea del autobus) proseguire sul vecchio sentiero lastricato. Successivamente, si arriva alla Cascata di Cascina Muta (1350 m). Il percorso prosegue verso il Rifugio Stella Alpina (1450 m) e la selvaggia Cascata Pedruc (fermata del autobus). L'attraversamento della Sarca direttamente sopra la cascata è uno spettacolo. In seguite si raggiunge gli incantevoli prati della Malga di Bedole (1584 m, capolinea del bus navetta) e il Rifugio Adamello Collini al Bedole. L'Albergo Cascata di Nardis e il Rifugio Stella Alpina si trovano direttamente vicino alla strada, mentre le altre locande della valle richiedono una deviazioni. Ad eccezione dell'Albergo Cascata di Nardis, tutte le locande della valle offrono pernottamento.

Al casello del parcheggio Ponte Verde attraversare la Sarca. Poi seguire le indicazioni "Albergo Cascata di Nardis" a destra in salita. Dopo quasi 1/2 ora si raggiunge l'Albergo Cascata di Nardis. Proseguire il cammino verso la valle ed attraversare il Rio Siniciaga. Poco dopo viene si incrocia con il sentiero 215. Fino a qui ci vuole circa ¾ ore. Continuare la camminata fino a una radura. Girare a sinistra per pochi metri in direzione Rio Lares (fino alla Cascata del Lares) e dopo a destra in direzione Malga Genova. Subito dopo si raggiunge il Ponte Maria, circa 1 ora dall'incrocio al Rio Sinciaga. Attraversare la Sarca e salire per Ragada (1264 m). Qui di nuovo cambiare il lato del rio e proseguire su una strada sterrata nella valle fino alla prossimo ponte, circa 1 1/2 ora. Non attraversare la Sarca a questo ponte, ma al prossimo. Poi proseguire il cammino attraverso i prati fino al rifugio Stella Alpina. Continuare il cammino sulla strada per alcuni 100 metri verso la valle fino a


Localizzazione

Alcune parti di questo contenuto sono state tradotte automaticamente con tedesco come lingua originale.

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei già registrato? 

Contenuto Premium I percorsi Premium sono creati da autori ed editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti