Sentiero turistico Contenuto Premium

37 Rifugio Stavèl Denza 2298 m

Sentiero turistico · Val di Sole, Pejo e Rabbi
Responsabile del contenuto
Tappeiner Verlag
  • Die Cima Presanella mit der eindrucksvollen Nordwand und dem Eisschlauch, einer schwierigen und bis 60 Grad steilen Eiskletterei, zeigt sich vom Passo dei Pozzi
    Die Cima Presanella mit der eindrucksvollen Nordwand und dem Eisschlauch, einer schwierigen und bis 60 Grad steilen Eiskletterei, zeigt sich vom Passo dei Pozzi
    Foto: Tappeiner Verlag
m 2600 2400 2200 2000 1800 1600 7 6 5 4 3 2 1 km
media
Lunghezza 7 km
3:11 h.
834 m
832 m
2.598 m
1.860 m
Trekking in alta montagna sulla parete nord della Cima PresanellaIl tour conduce tra le alte montagne. L'impressionante parete nord della Cima Presanella cattura lo sguardo come anche il sentiero fiorito nei ditorini del Passo dei Pozzi . Dalle rovine restaurate del forte austriaco Pozzi Alti dalla Prima Guerra Mondiale il percorso conduce attraverso malghe abbandonate e detriti nella promettente tacca. Da qui domina la parete nord del Presanella il tour. Alla discesa si possono ammirare alcuni piccoli occhi di lago che brillano nell’ambiente dell’alta montagna. Dalla baita conduce una sudata, ma meritata deviazione fino alla cresta morenica con una vista chiara sulla Vedretta Presanella con un impressionante torreggiante roccioso e cadute di ghiaccio. La discesa conduce lungo il sentiero ben conservato attraverso la parte più ripida dello Schrofen e un breve tunnel di ritorno al parcheggio.

Si prende il sentiero 234 sopra il forte, in una salita pianeggiante di ¾ d’ore si sale fino alla abbandonata Baita Pozzi Alti e poi proseguire fino alla cima di una collina leggermente boscosa. Qui si gira a sinistra e si sale fino alla cresta di un'antica morena ingrossata. Poco prima del crinale, il sentiero, ben segnalato, gira a sinistra e sale sul margine sinistro di una piccola valle. Infine sulle macerie e sulle rocce leggere (assicurazione) fino ad arrivare nel Passo dei Pozzi. Dalla malga abbandonata circa 1 ora e mezza, dall'altro lato si scende in curva. Prendendo il sentiero 234 che conduce più o meno direttamente fino al Rifugio Stavèl Denza, dal passo 1 ora. Dal Rifugio sul sentiero 206 si prosegue in discesa. Dopo 10 minuti il sentiero si divide in più percorsi, si segue quello sulla destra. Qualche curva in più giù, poi si passa per il ripido versante orientale del Croz di Stavèl e si attraversa un campo di ostacoli in ampi tornanti. Al bivio segnalato si segue l'ampio


Localizzazione

Alcune parti di questo contenuto sono state tradotte automaticamente con tedesco come lingua originale.

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei già registrato? 

Contenuto Premium I percorsi Premium sono creati da autori ed editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti