Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Sentiero alpinistico

Possibile tappa Alta Via di Merano 3: Da Monte S. Caterina al Maso Gelato

Sentiero alpinistico · Merano e dintorni
Responsabile del contenuto
Schnals
  • Alta Via di Merano
    / Alta Via di Merano
    Foto: Tourismusverein Schnalstal, Schnals
  • Alta Via di Merano - Val di Fosse
    / Alta Via di Merano - Val di Fosse
    Foto: Tanja Santer, Schnals
  • / Alta Via di Merano - Val di Fosse
    Foto: Tanja Santer, Schnals
  • / Alta Via di Merano - Val di Fosse
    Foto: Tanja Santer, Schnals
m 2200 2000 1800 1600 1400 1200 1000 14 12 10 8 6 4 2 km
media
Lunghezza 14,4 km
4:52 h.
1.023 m
181 m
2.076 m
1.238 m
La quarta tappa dell’Alta Via di Merano è un’escursione di media difficoltà che parte da Monte Santa Caterina, attraversa la Val di Fosse e arriva al maso Gelato.
Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
2.076 m
Punto più basso
1.238 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Coordinate:
DD
46.689190, 10.934290
DMS
46°41'21.1"N 10°56'03.4"E
UTM
32T 647904 5172442
w3w 
///persi.nuotare.uovo

Direzioni da seguire

L’Alta Via di Merano attraversa il pendio boscoso sopra Monte S. Caterina, paesino di montagna che è possibile raggiungere in bus e in auto: la fermata del mezzo pubblico si trova proprio in paese e c’è anche un parcheggio gratuito non custodito. Da lì si segue l’indicazione per l’Alta Via di Merano. Si procede lungo la strada in salita fino al maso Montferthof (1471 m s.l.m.). Passato il maso, seguendo un sentiero ripido, si attraversano pendii con vegetazione steppica (nominato Sellboden).

Attraversando pascoli tra lievi salite e discese si arriva ben presto alla biforcazione a destra per la Val di Fosse. Il sentiero scende attraversando un ampio pendio boscoso. È importante fare attenzione nei canali: la caduta massi può verificarsi anche senza pioggia. Passato il maso Infanglhof si arriva alla strada, da lì si mantiene la destra e si sale verso l’Albergo Jägerrast (1693 m s.l.m.): posto alla fine della strada pubblica, è una destinazione molto amata dagli escursionisti. Un ampio sentiero conduce alla Val di Fosse attraversando un bosco luminoso. Con un pizzico di fortuna, nella valle sovrastante è possibile avvistare dei camosci, oppure un’aquila reale che volteggia sulla gola perché nidifica sulle sue pareti. Dopo un capitello votivo, passata una svolta a destra del sentiero, si vedono la malga Casera di Mezzo (1954 m s.l.m.) e, dopo un breve tratto, la malga Rableid (2004 m s.l.m.), nelle quali è possibile concedersi una pausa. Il sentiero poi attraversa un lariceto per arrivare al maso Gelato (2071 m s.l.m.). Lì svettano due montagne: la Cima Bianca Grande (3278 m s.l.m.), che deve il nome alla sua chiara roccia calcarea, e l’Altissima (3480 m s.l.m.), a sinistra della depressione del valico.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Come arrivare

Naturno - Val Senales - Monte S. Catarina

Coordinate

DD
46.689190, 10.934290
DMS
46°41'21.1"N 10°56'03.4"E
UTM
32T 647904 5172442
w3w 
///persi.nuotare.uovo
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
14,4 km
Durata
4:52 h.
Salita
1.023 m
Discesa
181 m
Punto più alto
2.076 m
Punto più basso
1.238 m

Statistiche

  • La mia mappa
  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio