Crea percorso fino qui Copia il percorso
Sentiero alpinistico Percorso consigliato

Dosso di Costalta da Passo Redebus

· 3 reviews · Sentiero alpinistico · Altopiano di Pinè, Valle di Cembra
Responsabile del contenuto
Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra Partner verificato  Explorers Choice 
  • Foto: Laura Eccli, Ufficio Turistico Altopiano di Piné e Valle di Cembra
m 2000 1900 1800 1700 1600 1500 1400 1300 8 6 4 2 km
Camminata dal passo Redebus fino al Dosso Costalta con vista sulle Dolomiti del Lagorai
media
Lunghezza 9,1 km
4:30 h.
502 m
502 m
1.942 m
1.458 m

Un'escursione molto panoramica di facile percorrenza che dal Passo del Redebus porta alla cima del Dosso di Costalta, la più famosa e frequentata montagnga dell'altopiano al confine tra Piné e la Valle dei Mocheni. Proprio per questa posizione di confine il panormana che si gode dall'alto (1955 m) è molto vasto e si estende dalla catena del Lagorai fino alle Dolomiti Brenta. La durata del percorso di andata è di circa due ore e mezza, passando a metà tragitto per la Malga Cambroncoi (1710 m).

 

Immagine del profilo di Responsabile A.p.T Piné Cembra SS
Autore
Responsabile A.p.T Piné Cembra SS
Ultimo aggiornamento: 22.03.2022
Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Dosso di Costalta, 1.942 m
Punto più basso
Passo Redebus, 1.458 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tipo di strada

Sentiero naturalistico 44,81%Sentiero 55,17%
Sentiero naturalistico
4,1 km
Sentiero
5 km
Mostra il profilo altimetrico

Indicazioni sulla sicurezza

 LE 10 REGOLE PER GLI ESCURSIONISTI

  • Studiate e preparate bene il vostro itinerario
  • Scegliete un percorso adatto alla vostra condizione fisica
  • Portate vestiti ed attrezzatura idonei
  • Consultate il bollettino metereologico
  • Partire da soli è rischioso, portate con voi il cellulare
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Se non siete sicuri, non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • In caso di stanchezza o di problemi, non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente chiamate il numero 112

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Consigli e raccomandazioni aggiuntive

Ufficio Turistico Piné Cembra - Tel. +39 0461 557028 - info@visitpinecembra.it – www.visitpinecembra.it

Partenza

Passo Redebus (1.458 m)
Coordinate:
DD
46.136644, 11.321460
DMS
46°08'11.9"N 11°19'17.3"E
UTM
32T 679311 5111849
w3w 
///mela.causate.letture
Mostra sulla mappa

Arrivo

Dosso di Costalta

Direzioni da seguire

Una volta parcheggiata l’auto si vedono i cartelli SAT (Società Alpinisti Tridentini) che indicano l’inizio del sentiero nr. 404 che sale alla cima del Dosso di Costalta.

Ci si incammina nel bosco in salita. Il sentiero sale fino a incontrare una strada che proviene da destra. Si prosegue verso sinistra fino a uscire nel prato di malga Pez (1582m) abbandonando la strada sterrata e riprendendo il sentiero (cartelli SAT). Una volta raggiunta la malga rimanendo sul lato Nord della stessa, il percorso torna a inoltrarsi nel bosco e, dopo un breve tratto in salita, entra nei prati di malga Cambroncoi (1709m).

Si prosegue scendendo al tornante poco sotto sul lato Ovest dell’edificio, si abbandona il sentiero Sat 404 e si imbocca uno stradino sterrato. Al tornante andare diritto e attraversare per intero il prato della malga (Cartelli del Giro delle Malghe).

Superata una vasca dell’acquedotto, al cartello, ritornare nel bosco. La stradina sterrata sale un po’ ripida con numerosi tornanti ravvicinati, raggiunta quota 1850m circa si esce nuovamente dal bosco dove questo diventa più rado e, all’incrocio con il sentiero Sat 404, si gira a destra abbandonando la strada.

Il sentiero permette di superare l’ultimo tratto di salita e un ultimo tratto boscoso che separa il prato sottostante da quello presente in vetta.

La croce e alcuni ometti di grandi dimensioni indicano la vetta all’escursionista.

Nota


Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette

Mezzi pubblici

Dalla stazione delle corriere di Trento prendere la linea B403 in direzione Montesover (Trento - Pergine - Baselga di Pinè - Montesover) o la linea B402 (Trento - Nogarè - Baselga di Pinè -Montesover) e scendere a Centrale di Bedollo. Non ci sono mezzi pubblici che collegano l'abitato di Bedollo con il Passo del Redebus pertanto il luogo di partenza deve essere raggiunto con mezzi propri.

Come arrivare

Raggiungere il Passo Redebus (1453m) attraverso la Val dei Mocheni, salendo da Pergine Valsugana oppure dall’Altipiano di Pinè. Il parcheggio si trova sul lato dell’Altipiano di Pinè sul lato destro della strada salendo da Bedollo (Ovest – Cartello Sat).

Coordinate

DD
46.136644, 11.321460
DMS
46°08'11.9"N 11°19'17.3"E
UTM
32T 679311 5111849
w3w 
///mela.causate.letture
Mostra sulla mappa
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Mappe consigliate

Tabacco – Altopiano di Piné, Valli di Cembra e dei Mocheni 1:25.000 - N° 062

Kompass – Valsugana, Trento, Piné, Levico, Lavarone 1:50.000 - N° 75

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto

Attrezzatura

Scarpe da trekking, giacca impermeabile, bastoncini da trekking, acqua, crema solare.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

5,0
(3)
Vilma Arman
09.02.2020 · Community
Dopo la tempesta vaia è stato creato un percorso alternativo che è più impegnativo sopprattutto in inverno con neve e ghiaccio, ma ne vale la pena comunque!
Visualizza di più
9 febbraio 2020
Foto: Vilma Arman, Community
9 febbraio 2020
Foto: Vilma Arman, Community
9 febbraio 2020
Foto: Vilma Arman, Community
9 febbraio 2020
Foto: Vilma Arman, Community
9 febbraio 2020
Foto: Vilma Arman, Community
9 febbraio 2020
Foto: Vilma Arman, Community
Corinne Vindimian
11.10.2017 · Community
Giugno 2017
Foto: Corinne Vindimian, Community
Dario Bianco
25.06.2017 · Community
Visualizza di più
😎🌞
Foto: Dario Bianco, Community
Mostra tutte le recensioni

Foto di altri utenti

+ 4

Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
9,1 km
Durata
4:30 h.
Salita
502 m
Discesa
502 m
Punto più alto
1.942 m
Punto più basso
1.458 m
Andata e ritorno

Statistiche

  • La mia mappa
  • Contenuti
  • Mostra immagini Nascondi foto
Funzioni
2D 3D
Mappe e sentieri
  • Highlights
  • Highlights
Lunghezza  km
Durata : ore
Salita  mt
Discesa  mt
Punto più alto  mt
Punto più basso  mt
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio