Sentiero alpinistico Contenuto Premium

Cima Bocche-Cimon de Boce

Sentiero alpinistico · Val di Fassa
Responsabile del contenuto
Athesia
  • Die Kapelle auf dem Passo Valles mit der Südabdachung der Cima Bocche
    Die Kapelle auf dem Passo Valles mit der Südabdachung der Cima Bocche
    Foto: Athesia
m 2800 2600 2400 2200 2000 1800 12 10 8 6 4 2 km
media
Lunghezza 12,3 km
5:10 h.
813 m
815 m
2.722 m
1.908 m
Attraverso ripide pareti fino a un altopiano pianeggianteIl Passo San Pellegrino si trova a circa undici chilometri a est di Moena, direttamente sul confine provinciale con il Veneto. I ritrovamenti archeologici potrebbero anche rivelarsi una prima ispezione qui, che risale alla preistoria. Nel Medioevo un collegamento conduceva attraverso l'altezza del passo, che dalla Cordevoletal conduceva al collegamento nord-sud nella valle dell'Adige, che si raggiungeva nei pressi di Auer. In questo momento la traversata si chiamava ancora "Monte Alloch". Il suo nome attuale risale al XIV secolo, quando nel 1358 i monaci costruirono un ospizio "sul quale poter intrattenere anche i popoli che attraversano il Monte Alloch". Oltre a questo nome italiano, tuttavia, la transizione è ancora chiamato in ladino Jouf de Sèn Pelegrin e in tedesco come Sankt-Pelegrin-Pass.

Dal Passo San Pellegrino una strada sterrata conduce all'agriturismo Malga Pellegrino e lo costeggia verso le falesie nord-occidentali della Cima Margherita. L'ex strada militare confluisce nel sentiero 628 e sale piacevolmente fino ad un crinale a spalla (2267 m), che è un prolungamento del crinale nord-occidentale della Cima Juribrutto fino al Col delle Palùe (2266 m) e si trova in alto sopra la Val d'Orso. Sulla destra si raggiunge in breve il Col delle Palùe (2266 m), il punto più avanzato di questa spalla. La strada svolta a sinistra e attraversa le ripide scogliere occidentali della Cima Juribrutto. Qui il sentiero si congiunge con un altro che sale direttamente dalla Val d'Orso e raggiunge Forcella Juribrutto (2381 m), detta anche Sforcela Grana. L'alloggio di emergenza "Bivacco Juribrutto" si trova nelle immediate vicinanze del Scharte. Da qui si svolta a destra in salita fino ad un incrocio (2555 m) per cambiare sul lato ovest. Al primo incrocio a destra e sotto il crinale, il


Localizzazione

Alcune parti di questo contenuto sono state tradotte automaticamente con tedesco come lingua originale.

Accedi al percorso con PRO+
Con PRO+ hai accesso a tutti i dettagli del percorso, incluse direzioni, foto, tracciato GPS e altre informazioni utili.

Sei già registrato? 

Contenuto Premium I percorsi Premium sono creati da autori ed editori specializzati.

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere una domanda all'autore?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti