I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Stelvio

Storia dell’alpinismo a 1900 m di altitudine

Appartato, a 1900 metri d'altitudine, plasmato dalla storia dell’alpinismo, circondata da 14 cime pittoresche di 3000m e dall'Ortles con i suoi 3905 m, la più alta montagna in Alto Adige. In inverno punto d'incontro per amanti della natura e degli sport invernali in una delle zone più nevose dell’Alto Adige, in estate residenza e punto di partenza per coloro che aspirano alle vette.

Il comune di Stelvio comprende la valle di Trafoi e la Val di Solda. Solda, un paese di 400 anime nella valle principale più a ovest dell’Alto Adige, deve la sua celebrità non solo al paesaggio alpino senza pari, ma anche a uno degli alpinisti più famosi dell’Alto Adige ed a livello mondiale. Quando Reinhold Messner acquistò nel 1983 la rovina di castel Juval, nessuno osò immaginare il numero senza precedenti di "progetti culturali" che Messner avrebbe attuato.

"Yak & Yeti” è il nome dell’ambizioso progetto per ristoranti della celebrità alpina alle porte di Solda. In un maso di montagna di 400 anni ristrutturato si mette in scena una simbiosi gastronomica fra il lontano Tibet ed il ben noto Alto Adige. Gli yak nei pascoli alti sopra Solda forniscono la carne per la bistecca di Yak, la specialità della casa. A pochi metri dietro la trattoria, nel 2004 è stato inaugurato il "Messner Mountain Museum Ortles”. Nei sotterranei, su una superficie di 300 metri quadri, viene trattato il tema del ghiaccio e dell’Ortles. Con dichiarazioni e cime li storici del polo Sud e del Polo Nord vengono tematizzati l'uomo delle nevi e i grandi ghiacciai del mondo. Il Massiccio dell'Ortles si trova simbolicamente al centro della mostra.

Una curiosità è l’antico rifugio degli alpinisti accanto all'hotel Posta ai piedi dell'Ortles, la cosiddetta "casa delle pulci". Tredici storie di alpinisti (da Yogi Milarepa fino a Messner) interpretano l'alpinismo in un modo insolito.

Espressione di passione e amore per la zona è il "Museo per la regione dell’Ortles" di Konrad Knoll. Qui la regione dell’Ortles è descritta come sfida alpinistica, come zona di guerra nella Prima Guerra Mondiale e infine come una calamita per il turismo, documentata ampiamente e straordinariamente illustrata.

La "Passeggiata culturale della Cassa di Risparmio” offre en passant la storia del turismo locale. Un sentiero panoramico intorno a Solda spiega in 12 stazioni la trasformazione da povero villaggio di montagna in una popolare destinazione turistica ringraziando tutti i sostenitori e visionari.

Alla Homepage