I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Trodena–Lago di Stramentizzo–Malga Krabes

Trodena Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Trodena–Lago di Stramentizzo–Malga Krabes

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:15 h
  • Distanza
    33.8km
  • Dislivello
    980 m
  • Dislivello
    980 m
  • Altitudine Max
    1553 m
Al margine della zona dolomitica, tra i Monti Fiemmesi, su un rilievo tra la Bassa Atesina e le Valli di Fiemme e di Cembra, si estende il Parco Naturale Monte Corno, ancora poco noto al di fuori dei confini dell’Alto Adige. Per tal motivo questo itinerario si svolge in relativa solitudine.

Itinerario


Molto vario è il contesto paesaggistico con vista su Valle dell’Adige, Corno Nero, canyon del Bletterbach presso Aldino profondo 700 m (patrimonio dell’umanità UNESCO), o sulla Catena di Lagorai e le Pale di S. Martino più a est. Fatta eccezione per i single trail dopo il Passo Cisa, il percorso si snoda in massima parte lungo strade forestali. A S. Lugano ha inizio una lunga discesa verso Molina. Il paesino si trova già nella vicina Provincia di Trento, all’imbocco della Val di Fiemme. Al Lago di Stramentizzo è opportuno fare una sosta prima di affrontare il lungo uphill che, in 700 m di dislivello, porta al Passo Cisa. Ad Anterivo c’è una rarità: il “chicco di caffè“. Nulla che vedere con i veri chicchi di caffè: si tratta invece di una particolare varietà di lupino che, mescolato con grano o orzo, viene usato per produrre una bevanda simile al caffè. Un po’ al di sopra del Passo Cisa, sul punto più elevato, c’è possibilità di ricostituire le riserve d’energia alla “Malghette“ (Malga Krabes). Non che ce ne sia bisogno per la via del ritorno, ma dopo ci si sente meglio.

Descrizione itinerario
Partiamo dal Centro Visite del Parco Naturale, situato a Trodena in un vecchio mulino restaurato ➊ 1150 m. Torniamo indietro lungo la strada provinciale fino all’innesto nel vecchio tracciato della ferrovia (dismessa) della Val di Fiemme ➋, percorriamo lo stesso in direzione sud fino a S. L ugano ➌ 1090 m, passiamo davanti alla vecchia stazione e scendiamo per la via N. 50 fino alla località di Aguai ➍ 970 m. Andiamo avanti diritti ➎ in direzione di Molina, attraversiamo il paese ➏ 800 m, saliamo per ca. 700 m lungo la via N. 49 in direzione del Lago di Stramentizzo, poi proseguiamo verso Anterivo lungo la via N. 8, passiamo dinanzi al Maso Langes ➐ e ci portiamo ad Anterivo ➑ 1210 m. Ora sulla via N. 3 continuiamo a salire fino al Passo Cisa ➒ 1440 m e, su un bel trail, andiamo in direzione sud (via N. 9) fino a Malga Krabes (Le Malghette, punto di ristoro) ➓ 1540 m. Proseguiamo passando davanti ai Masi Zaier e Battiston, breve passaggio con bici spinta a mano, superiamo il cocuzzolo “Il Romito“, e riscendiamo a Trodena lungo belle forestali.

Inizio dell'itinerario

Trodena (Centro V. Parco Naturale), 1150

Arrivo dell'itinerario

Trodena (Centro V. Parco Naturale), 1150

Parcheggio

Possibilità di parcheggio a Trodena

Trasporto pubblico

Arrivo

A) Autostrada A22 del Brennero, uscita Egna, Val di Fiemme, Trodena
B) Passando per la Val di Fassa/ Val di Fiemme, S. Lugano, Trodena

Fonte

It.52
Autore: Mauro Tumler

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Alla Homepage