I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Spitzbühel

Ortisei Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Spitzbühel

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:30 h
  • Distanza
    42.7km
  • Dislivello
    1380 m
  • Dislivello
    1380 m
  • Altitudine Max
    2049 m
Itinerario mozzafiato alla scoperta del teatro naturale alle falde dello Sciliar

Itinerario


Itinerario messo a disposizione da val Gardena Marketing

Subito dopo la partenza a St. Ulrich/Ortisei, dovrete affrontare la prima difficoltà del percorso: 100 m di dislivello con una pendenza media del 16% per raggiungere la frazione di Überwasser/Oltretorrente, al di sotto della Seiser Alm Bahn/Cabinovia dell’Alpe di Siusi. Successivamente, lungo un piacevole sentiero nel bosco, caratterizzato da un susseguirsi di facili salite e discese, arriverete a Passberg e, dopo un breve tratto (meno di 500 m) lungo la strada principale in direzione di Panider Sattel/Passo Pinei, potrete deviare sulla strada chiusa al traffico verso Pufels/Bulla, affrontando un dislivello in salita di oltre 600 m, molto ripido nella parte inferiore (pendenza media del 15-16%). Tuttavia, trattandosi di un tratto asfaltato, i ciclisti ben allenati riusciranno a superarlo senza difficoltà. Dopo aver attraverso l’appartato paese di Pufels/Bulla, nei pressi dell’Hotel Monte Piz raggiungerete l’altipiano della Seiser Alm/Alpe di Siusi: ancora pochi metri di dislivello in salita e potrete immettervi sulla strada di collegamento per Saltria, che percorrerete in direzione opposta fino a Compatsch/Compaccio. Poco dopo questo paese, seguite il tracciato a “L” che scende fino al parcheggio Spitzbühel.
La straordinaria e ripida salita fino all’omonima stazione a monte della seggiovia richiederà nuovamente molta energia, a causa della sua pendenza del 16%. Dopo 200 m di dislivello, però, il relax è assicurato: il ristorante con la sua ampia terrazza panoramica domina la valle come un’aquila nel suo nido; non a caso, questo è il punto di partenza degli appassionati di parapendio. Infine, l’affascinante Santner Spitze/Cima Santner contribuisce a rendere perfetto il paesaggio: sembra così vicina da poterla sfiorare! Ora, proprio come perle di una preziosa collana, rifugi e hotel si susseguono sulla Seiser Alm/Alpe di Siusi: Rifugio Laurin, Alpenhotel Panorama e Rifugio Rosa Alpina con le loro peculiarità e la particolare atmosfera che li contraddistingue, uniti solo dal panorama mozzafiato sulle Dolomiti.
La discesa dal Rifugio Rosa Alpina esaudirà i desideri degli appassionati di guida tecnica: un meraviglioso tracciato e, successivamente, un sentiero nel bosco vi offriranno momenti di puro divertimento fino a Tirler, dove potrete concedervi un’ulteriore sosta. Attraverso Saltria raggiungerete la parte alta della Jendertal/Valle Jender, dove una breve salita vi schiude il successivo tratto del sentiero in direzione di Monte Pana, con il breve, ma divertente tracciato verso Ciaslat. Dopo aver raggiunto Wolkenstein/Selva, una veloce discesa, sempre lungo la riva sinistra del Grödner Bach/Rio Gardena, vi consente di percorrere gli ultimi 10 km fino a St. Ulrich/Ortisei.
 

Variante

1. Ascensione con la Seiser Alm Bahn/Cabinovia dell’Alpe di Siusi: se desiderate semplificare notevolmente la prima parte del tour, al punto di via 4 prendete la Seiser Alm Bahn/Cabinovia dell’Alpe di Siusi. Dalla stazione a monte, procedete attraverso la Baita Sanon o l’Hotel Icaro in direzione di Compatsch/Compaccio. Entrambi i sentieri raggiungono il punto di via 19 del tour precedentemente descritto, consentendovi d’evitare circa 800 m di dislivello.

2. Senza Spitzbühel: il tour è possibile anche evitando la montagna che gli dà il nome e procedendo in salita al punto di via 21 (oltre l’Hotel Steger Dellai) o 22 (presso l’Alpenhotel Panorama). Entrambe le varianti raggiungono il punto di via 45 del tour precedentemente descritto.

3. Tour notevolmente più breve: al punto di via 20, all’immissione nella strada principale sulla Seiser Alm/Alpe di Siusi, non proseguite leggermente a destra verso Compatsch/Compaccio, bensì a sinistra in direzione di Saltria, oltrepassando la Malga Rauch. Al punto di via 60 raggiungerete il tour precedentemente descritto, evitando un dislivello di 450 m, purtroppo però senza poter ammirare numerosi rifugi e panorami alpini della Seiser Alm/Alpe di Siusi.

4. Prolungamento attraverso il Rifugio Dialer: al Rifugio Rosa Alpina (punto di via 51) non svoltate leggermente a sinistra, bensì leggermente a destra, oltrepassando il Rifugio Molignon, e raggiungendo così il Rifugio Dialer. Ora, procedete leggermente verso sinistra lungo l’alta via e, dopo 1,5 km, nuovamente verso sinistra in direzione di Saltria. Dopo 1,4 km raggiungerete la salita diretta allo Zallinger, dove potrete fare una sosta, prima di proseguire in direzione di Monte Pana, riprendendo il tour precedentemente descritto, al punto di via 73.

Inizio dell'itinerario

Associazione turistica di Ortisei

Arrivo dell'itinerario

Associazione turistica di Ortisei

Parcheggio

Parcheggio gratuito presso la stazione a valle della Cabinovia Seceda.

Trasporto pubblico

Arrivo

Percorrete l’autostrada del Brennero A22, passando per Innsbruck-Brennero, se arrivate da nord, o per Verona-Bolzano, venendo da sud. Vi consigliamo d’imboccare lo svincolo autostradale di Chiusa/Val Gardena da cui, dopo circa 20 minuti lungo una strada di montagna perfettamente segnalata, raggiungerete Ortisei e, dopo pochi km, Santa Cristina e Selva.

Fonte

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Shopping

Natura

Cultura

Alla Homepage