I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Salita delle miniere

Val di Sole
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Salita delle miniere

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:00 h
  • Distanza
    26.3km
  • Dislivello
    1080 m
  • Dislivello
    1080 m
  • Altitudine Max
    2174 m
La più lunga ascensione su sterrato della Val di Sole con miniere di ferro, carbonaie e larici centenari. Il percorso si snoda lungo la Val Comasine, affacciato sulle vette più imponenti del gruppo Ortles-Cevedale.

Itinerario

Dalla chiesa di Cogolo, attraversando la strada provinciale della Val di Peio, si percorre la pista ciclabile in direzione di Ossana. Dopo la località “Il Mulino” si sale lungo la strada per Comasine fino a questo tipico borgo, per poi procedere in direzione della Chiesa di Santa Lucia, Val Comasine. Il percorso (pendenza uniforme) sale, oltrepassando i Masi Stavion e alcune indicazioni per le Miniere di magnetite, fino a raggiungere (vari km dopo) Campo di Comasine (2.147 m; dorsale che svetta sulla Val di Peio), affacciato sul gruppo Ortles-Cevedale. Qui, alcuni cartelli indicano un itinerario naturalistico, che consente di ammirare imponenti larici secolari, ma anche un terreno scuro e i resti di numerose carbonaie. Scendendo lungo la Val Comasine, si sale alla Malga Mason (2.176 m; nei pressi dei larici secolari). Poi, seguendo il tracciato dell’ascensione, si arriva nei dintorni della Chiesa di Santa Lucia di Comasine, da cui un sentiero conduce alla pista ciclabile, a Plaze di Cogolo.

Discesa alternativa

Se dotati di buona tecnica trialistica, dalla Malga Val Comasine (2.088 m) si può proseguire sul sentiero SAT n° 126 (inizialmente facile, lungo il profilo della valle; poi estremamente tecnico nella parte più stretta). Rispettare gli escursionisti che salgono lungo il sentiero e procedere con prudenza! A mezza costa, il percorso si trasforma in un magnifico single track fino a Belvedere (1.435 m), da cui una strada sterrata conduce a Peio Fonti (1.383 m) e, seguendo la provinciale, si fa rapidamente ritorno a Cogolo.

Inizio dell'itinerario

Cogolo di Peio (1160 m)

Arrivo dell'itinerario

Cogolo di Peio (1160 m)

Parcheggio

Grande parcheggio sulla strada provinciale

Trasporto pubblico

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

APT Val di Sole

Tab per le foto e le valutazioni