I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

S. Croce di Lazfons

Villandro Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour S. Croce di Lazfons

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:00 h
  • Distanza
    24.5km
  • Dislivello
    700 m
  • Dislivello
    1600 m
  • Altitudine Max
    2339 m
Questo tour di “alta montagna“ è un obbligo per ogni mountainbiker. Sarà opportuno consultare bene le previsioni meteo, il tragitto si snoda prevalentemente in una zona esposta (aperta) e in caso di un temporale non c’è possibilità di riparo. Si consiglia di raggiungere il punto di partenza con il servizio navetta.

Itinerario

Partiamo dalla “Gasserhütte“ (1) seguendo la strada forestale n. 6-15, poco dopo la baita “Moar in Plun“ (2), teniamo la destra e seguiamo la segnaletica n. 15, fino al ristorante alpino “Stöffelhütte“ (3) e alla malga “Gfohleralm“ (4), svoltiamo a sinistra, dopo 50 metri prendiamo il trail n. 15A, che ben presto si congiunge al faticoso trail n. 1, che porta direttamente al rifugio S. Croce di Lazfons (5), dopo un meritato ristoro con specialità nostrane, scendiamo lungo la ripidissima strada sterrata, passando prima la malga “Brunner“ e poi il rifugio Chiusa (6), arrivati al maso “Kühhof“ (7) continuiamo lungo il trail n. 17 fino alla Croce di Caerna (8), poco dopo innestiamo il divertente trail n. 10 che ci conduce a Caerna (9), andiamo avanti lungo il trail n. 16 fino all’innesto con la strada asfaltata, giriamo a destra e subito dopo il ruscello scendiamo a sinistra lungo il trail n. 20, passiamo la località Gola (Guln) e arriviamo a Velturno (10).  

Inizio dell'itinerario

Alpe di Villandro, 1750 m

Arrivo dell'itinerario

Velturno, 850 m

Specificazione

Il tour parte dall’Alpe di Villandro, un ampio altipiano paludoso, d’inverno è frequentatissimo da chi pratica lo sci da fondo e chi cammina con le racchette da neve. Il passaggio dal valico che porta alla S. Croce di Lazfons (luogo di pellegrinaggio più alto d’Europa) è impegnativo ma appagante. 

Parcheggio

Nei pressi della malga "Gasserhütte"

Trasporto pubblico

In treno fino a Chiusa e poi prendere l'autobus fino alla fermata nei pressi della malga "Gasserhütte".

Arrivo

Lungo la A22 fino a Chiusa e passando per Villandro proseguire fino a raggiungere la malga "Gasserhütte".

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Cultura

Alla Homepage