I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Kaiserjägerstraße – Monterovere

Alta Valsugana Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Kaiserjägerstraße – Monterovere

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:30 h
  • Distanza
    33.2km
  • Dislivello
    940 m
  • Dislivello
    940 m
  • Altitudine Max
    1353 m
Spettacolare tour panoramico e storico sulle tracce della prima guerra mondiale (1914-18). Il panorama abbraccia la Val Sugana, l’Altipiano della Vigolana e i laghi di Caldonazzo e Levico. Interessante il grande cimitero di guerra di Slaghenaufi a 1280 metri, che accoglie le spoglie di 748 caduti.

Itinerario

Dal ➊ parcheggio a Caldonazzo (530 m), andiamo verso la piazza del municipio e seguiamo la segnaletica “Kaiserjägerstraße/Monterovere”, arrivati al semaforo giriamo a destra e proseguiamo fino alla biforcazione, ritorniamo in direzione centro fino al cimitero, passiamo a destra del cimitero e sulla strada principale pedaliamo fino all’incrocio presso il ➋ campo sportivo, svoltiamo a sinistra e percorriamo la SP133 fino alla biforcazione, saliamo sulla stretta strada Kaiserjägerstraße direzione Monterovere fino a ➌ Spiazzo Alto (1260 m), giriamo a destra e lungo la strada forestale, segnaletica “cimitero austro-ungarico”, arriviamo al punto più elevato del tour, ➍ piccolo serbatoio in cemento per l’acqua (1350 m), iniziamo la discesa, passiamo il ➎ cimitero austro-ungarico, i paesi di ➏ Slaghenaufi (1186 m) e ➐ Bertoldi, dove giriamo a destra, andiamo avanti fino all’albergo Capriolo, innestiamo in leggera salita la strada secondaria passando le case di ➑ Stengheli (1194 m), fino a sbucare sulla strada provinciale, passiamo le frazioni ➒ Lanzino (1178 m) e ➓ Virti, dopo il bar Giardino deviamo al centro di raccolta, proseguiamo per ca. 50 metri, svoltiamo a sinistra sulla strada sterrata e raggiungiamo ⓫ Carbonare (1070 m), continuiamo sulla strada per il Valico della Fricca fino alla ⓬ prima galleria, la evitiamo percorrendo la strada dismessa (da evitare in caso di pioggia, caduta sassi!) fino a sbucare sulla ⓭ SS 349, raggiungiamo il ⓮ Valico della Fricca (1083 m), scendiamo per ca. un chilometro e svoltiamo verso Menegoi, alla fermata dell‘autobus teniamo la sinistra, alla ⓯ croce in cemento tiriamo diritti, passiamo ⓰ Cioli (828 m) e scendiamo fino a ⓱ San Nicolò, proseguiamo a sinistra fino alla ⓲ piazzetta con la fontana di Centa dove seguiamo la segnaletica per Campregheri (n. 13-14), scendiamo sulla strada sterrata, arriviamo a ⓳ Cros dei Tonezzeri, al ⓴ bivio Val de S. Antoni seguiamo i cartelli per Caldonazzo/Torre dei Sicconi, passiamo la •• località Piatele e •• l’Agritur della Torre fino ad arrivare al centro di Caldonazzo.

Inizio dell'itinerario

Caldonazzo, 530 m

Arrivo dell'itinerario

Caldonazzo, 530 m

Specificazione

La lunga e ripida salita sulla Kaiserjägerstraße, alla trentina Strada del Menador, conduce fi no a Monterovere. La storica strada si inerpica con numerosi tornanti per 8 chilometri fi no a Spiazzo Alto. In alta stagione bisogna fare particolarmente attenzione a macchine e moto. La discesa non presenta particolari diffi coltà.

Parcheggio

Caldonazzo

Trasporto pubblico

Arrivo

Autostrada del Brennero, A 22, uscita Trento nord, SP 235 direzione Padova, Pergine, Caldonazzo. Strada statale SS 47 della Valsugana, uscita Levico Terme, Caldonazzo. All’inizio di Caldonazzo, vicino all’uffi cio postale si trovano parcheggi gratuiti.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Alla Homepage