I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Giro di confine del Favogna

Cortaccia s.s.d.v.
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giro di confine del Favogna

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:30 h
  • Distanza
    32.9km
  • Dislivello
    1040 m
  • Dislivello
    1040 m
  • Altitudine Max
    1200 m
Da Cortaccia sulla Strada del Vino fino all'appartato Lago di Favogna sulla Favogna e giù fino ad Roverè della Luna (Aichholz).

Itinerario

Fate un respiro profondo alla partenza al parcheggio all'incrocio con la strada del vino (poco sotto la chiesa). Fin dall'inizio, la strada che da Cortaccia sale a Favogna non lascia quasi mai il tempo di respirare un sospiro di sollievo. Su salite fino al 15%, soprattutto all'inizio del tour, i muscoli si riscaldano rapidamente. Prima seguire le indicazioni Penone/Corona, poi seguire l'indicazione marrone "Favogna" nel centro del paese. Il tour passa davanti al borgo di Hofstatt con tre case, innumerevoli vigneti e una magnifica vista panoramica. Proseguiamo – sempre su asfalto – nel bosco ombreggiato fino all'Oberfennberg. Il borgo è composto solo da una residenza signorile con una casa di servizio e una chiesetta e non lascia nulla a desiderare nel romanticismo. Pochi minuti dopo si raggiunge il punto più alto del tour con circa 1200 metri sul livello del mare. Poi è una breve discesa di 200 metri fino a Favogna di Sotto. È interessante notare che Favogna di Sopra appartiene al comune di Cortaccia, mentre Favogna di Sotto è l'unica frazione di Magrè. Molto più di una pensione, alcuni agriturismi e case vacanza e la fotogenica chiesa di San Leonardo non si trovano neanche qui. Ma l'idilliaco Lago di Favogna. Si tratta di una riserva naturale e vi invita a saltare sulla testa in estate con temperature allettanti. Una volta raffreddato di nuovo, l'oscillazione MTB non è un problema. Si prosegue prima su una stradina asfaltata (sempre tenendosi sulla destra) e poi in leggeri saliscendi lungo un ampio sentiero di ghiaia in una gola di montagna. Il percorso è qui descritto in parte con il n. 519, ma è elencato nelle carte attuali con il n. 502 e prosegue sul versante trentino con questo numero. Presto il sentiero si restringe ad una stretta salita, che ha anche una breve spinta e un breve passaggio di trasporto. Dove si attraversa il torrente, si attraversa anche il confine provinciale e si incontra di nuovo un'ampia strada forestale. Da qui è possibile sfogarsi se vi piacciono le discese ripide. Il sentiero è infatti molto "pulito", cioè senza particolari ostacoli (tranne una barriera dopo un tratto ripido). Tuttavia, i freni hanno anche alcune pendenze stimate del 25% da padroneggiare. Il villaggio di Roverè della Luna (Aichholz ) è presto raggiunto. Anche se si trova alla stessa altitudine di Salorno, è qui in Trentino. Alla fine del paese si raggiunge la strada per Magrè. Seguendo questa strada, dopo una decina di chilometri sulla strada del vino, si raggiunge nuovamente il punto di partenza a Cortaccia.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio sotto il centro di Cortaccia

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio sotto il centro di Cortaccia

Specificazione

Oltre al piccolo tratto di sentiero descritto, il tour può essere completato con "Technik": **È facile da padroneggiare con un po'; di condizione fisica.

Parcheggio

Attraverso la strada del vino da Caldaro, passando per Termeno fino a Cortaccia; non al centro città, ma più avanti fino al grande incrocio, dove c'è un parcheggio gratuito.

Trasporto pubblico

Arrivo

Attraverso la strada del vino a Oltradige fino a Termeno e infine a Cortaccia.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Edith Runer

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Natura

Cultura