I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Giro delle Pozze

Alta Valsugana Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giro delle Pozze

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    2:40 h
  • Distanza
    21.4km
  • Dislivello
    750 m
  • Dislivello
    750 m
  • Altitudine Max
    1847 m
In bici in una delle zone più belle della Valsugana

Itinerario


Questo meraviglioso itinerario si sviluppa in una delle zone più vocate alla Montainbike dell’intero  territorio della Valsugana. L’area compresa fra la valle dei Mocheni e la Valsugana, caratterizzata dalle cime della Panarotta, del Fravort e del Gronlait, è un vero labirinto di stradine e sentieri che, in una cornice fantastica, uniscono i diversi versanti della parte meridionale della catena del Lagorai.

Inizio dell'itinerario

Vetriolo Terme

Arrivo dell'itinerario

Vetriolo Terme

Parcheggio

A Vetriolo Terme

Trasporto pubblico

Arrivo

Sull'autostrada fino a Trento, a sinistra e attraverso la Valsugana fino a Pergine. Da qui salire fino a Vetriolo Terme.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

  • Dummy Avatar

    Fabrizio Bertorino

    Dopo il rifugio Le Pozze, anzichè appena terminato il sentierino in salita e incrociato l'asfalto, scendere a sx per asfalto e poi girare a dx, si può attraversare la strada e proseguire sul single track fino a incrociare poco dopo una forestale: lì si svolta a sx e poco dopo ci si ricollega alla strada. ATTENZIONE: è facilissmo perdere il sentiero prima di scollinare in Val dei Cavai: abbandonare la strada e cercare sulla sx un sentierino da escursionisti.

  • Dummy Avatar

    Doris Gasslitter

    In der Beschreibung sollte vielleicht stehen, dass man das Rad über einige Strecken schieben und auch tragen muss. Denn irgendwann ist der Weg fertig und die GPS Tour führt einen gerade durch einen ziemlich steilen Wald. Die veranschlagte Zeit reichte bei uns deshalb aufgrund der Wegsuche nicht aus. Ansonsten ist die Tour landschaftlich wirklich sehr schön!

Cultura

Alla Homepage