I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Giro dell'altopiano di Folgoria, la sfida

Folgaria-Lavarone Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giro dell'altopiano di Folgoria, la sfida

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:00 h
  • Distanza
    52.5km
  • Dislivello
    1360 m
  • Dislivello
    1360 m
  • Altitudine Max
    1667 m
Qui c’è da pedalare! Scalate, repentine discese, lunghi tratti di relax, poi ancora salite, discese...

Itinerario

Disegnato sui tre altipiani di Folgaria, lavarone e luserna il circuito «100 km dei Forti» è ben difficilmente affrontabile in un’unica soluzione. Ecco dunque la possibilità di affrontarlo in tre circuiti distinti, dei quali quello di Folgaria è il più impegnativo. a voi la «sfida»!

Descrizione itinerario

Partiamo dalla ➊ piazza di Folgaria (1168 m) e, verso ovest, saliamo un tratto di versante (circa 400 m, 70 m di dislivello), transitiamo dal campo sportivo e proseguiamo fino a ➋ Costa. attraversata la SP350, da località négheli (1250 m) saliamo al caratteristico maso Spilzi e raggiungiamo il ➌ passo del Sommo (1343 m). Dal passo raggiungiamo il villaggio Perprùneri, il ➍ villaggio tezzeli e svoltiamo per ➎ San Sebastiano (1279 m). Da qui scendiamo al maso dei mórganti e (60 m di disl.) all’abitato di ➏ Carbonare (1076 m). Sulla sinistra dell’incrocio (SP 349 – SP 350) seguiamo una stradina sterrata che ci porta a malga Èlbele e al ➐ maso di Virti; lo oltrepassiamo sotto un portico e raggiungiamo ➑ l’ex Comando. oltrepassata la SP e seguendo un tratto dell’antica strada del lancino, imbocchiamo la strada che sale sul monte rust. Superata la salita (1,7 km, disl. circa 80 m) e giunti ai piedi ➒ dell’osservatorio austro-ungarico (1282 m), scendiamo al ➓ lago di lavarone, proseguiamo per la frazione di Pra’ di sopra e raggiungiamo ⓫ Carbonare. Sbucati in paese seguiamo per un breve tratto la SP350 e imbocchiamo sulla destra la sterrata che porta al ponte della Spér (1070 m), sul torrente astico. Proseguiamo in salita fino all’ex malga Clama, per lunga strada serrata raggiungiamo l’ex malga Grimmen e i pascoli di malga Seconde Poste (circa km 4,7 con disl. di 330 m). Proseguiamo per ⓬ forte Cherle (1445 m), lo aggiriamo, attraversata la SP142 dei Fiorentini seguiamo la lunga strada forestale di Val Fredda e, arrivati nei pascoli di ⓭ malga Vall’orsara (1480 m), deviamo per la strada dei Camini fino al ⓮ forte Sommo alto (1613 m). Dal forte puntiamo al crocicchio dei ⓯ Camini–Passo Coe (1599 m), per i «dossi» saliamo al ⓰ forte Dosso delle Somme (1570 m) e, per la lunga strada della martinella scendiamo a Serrada, in loc. ⓱ roccolo (1287 m). Di qui per boschi passiamo a monte dell’abitato di ⓲ mezzaselva, tocchiamo l’abitato di ⓳ Francolini, il biotopo di ecken, il ⓴ santuario della madonna delle Grazie e raggiungiamo infine Folgaria, entrando nell’abitato da est.

Inizio dell'itinerario

Folgaria, 1168 m

Arrivo dell'itinerario

Folgaria, 1168 m

Parcheggio

Folgaria, 1168 m

Trasporto pubblico

Arrivo

A) Uscita A22 del Brennero, Rovereto nord
B) Uscita A31 di Piovene Rocchette poi SS30 Valdastico via Carbonare 

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage