I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Giro del Sasso Putia

Bressanone Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giro del Sasso Putia

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    8:00 h
  • Distanza
    62.6km
  • Dislivello
    2420 m
  • Dislivello
    2420 m
  • Altitudine Max
    2352 m
Giro molto impegnativo, che inizia con una lunga ascesa lungo la Valle di Eores che conduce al Passo delle Erbe. Un “highlight“ delle Dolomiti, con lunghi trails e strade sterrate che passano il giogo di Göma, il passo Poma (Kreuzkofeljoch) fino al rifugio Genova. Anche in questo tour non bisogna avere paura dei tratti con bici a spinta/spalla, che sono quasi di norma…

Itinerario

Da Bressanone (1) andiamo in direzione est, attraversiamo l’imponente fiume Rienza e seguiamo la strada sterrata n. 9 fino a Albes (2), passiamo il paese e saliamo in costa al torrente Eores, nell’omonima valle (seguire la segnaletica rosso-bianca), dal maso ”Schmied“ stiamo ancora sulla strada sterrata n. 10 fino al parcheggio “Fistil“ (3), seguiamo ancora la strada sterrata n. 10 in direzione del rifugio “Halsl“ (4), ora deviamo sul sentiero n. 8, passiamo la malga “Piskolalm“ (5), al bivio successivo giriamo a destra fino all’innesto con la strada, dove proseguiamo diritti, poco dopo svoltiamo a sinistra e lungo la strada (n. 29) raggiungiamo il Passo delle Erbe (6) a quota 2008 m, proseguiamo sulla strada sterrata n. 8A fino alla baita “Munt de Fornela“, dove giriamo a sinistra, ora cambiamo sul sentiero n. 8B, passiamo il giogo di Göma (7) e continuiamo fino al bivio con la strada sterrata n. 35, svoltiamo a destra e la seguiamo, passiamo il rifugio Genova (8) e la malga “Gampen“ (9), alla fine della discesa teniamo la destra (n.33) e pedaliamo in direzione della malga Zannes (10), scendiamo ulteriormente, al bivio prendiamo a destra il sentiero n. 34, passiamo la località “Ranui“ (11) e S. Maddalena (12), scendiamo la strada, al bivio ci dirigiamo verso (n. 27) S. Pietro (13), seguiamo la segnaletica n. 11 per il maso “Miglanz“ (14) e la località Tiso (15), sempre in discesa (n. 9, in parte strada sterrata) giungiamo ad Albes (2) e ritorniamo a Bressanone (1).

Inizio dell'itinerario

Bressanone, 560 m

Arrivo dell'itinerario

Bressanone, 560 m

Specificazione

Dietro la Plose, cima di casa dei brissinesi, si estendono le Dolomiti. Pochi anni fa vennero inserite nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il giro intorno al marcante Sasso Putia con i suoi 2856 m di altitudine sarà un’esperienza indimenticabile.

Parcheggio

Bressanone centro

Trasporto pubblico

In treno fino a Bressanone

Arrivo

Attraverso la Valle Isarco fino a Bressanone.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Shopping

Natura

Alla Homepage