I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Giro dei rifugi e delle malghe

Val di Fiemme Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giro dei rifugi e delle malghe

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:15 h
  • Distanza
    29.5km
  • Dislivello
    770 m
  • Dislivello
    1240 m
  • Altitudine Max
    2049 m
Non è necessario complicarsi la vita! I metri di dislivello in sella alla MTB, almeno in salita, sono una questione d’opinione. Per certuni sono potenzialmente una “droga“, per altri puro spauracchio. Queste ultimi possono venire aiutati.

Itinerario


Nel corso di questo itinerario i primi metri di dislivello fino alla stazione della Funivia Bellamonte-Lusia si possono superare comodamente a bordo del Bellamonte Express. La prima meta del giorno, Malga Bocche, offre una fantastica vista sulle Pale di S. Martino. Alla seconda meta, il Rifugio Lusia, porta una via panoramica quasi alla stessa quota. Dopo una ritemprante sosta il tragitto prosegue “solo“ in discesa. Presso Bellamonte si passa per la fresca Gola di Sotto Sassa (Val Travignolo), con le sue ripide pareti di roccia. La meta, la stazione a valle delle Funivie del Latemar, si trova vicino al paese in direzione di Moena. I più allenati potranno snobbare il servizio di bus navetta.

Descrizione itinerario
Percorso per MTB N. 232 (con segnaletica). Dal parcheggio degli impianti di risalita Bellamonte-Lusia in località Castelir ➊ 1530 m, torniamo indietro lungo la strada per 500 m fino al bivio ➋, poi andiamo a sinistra e imbocchiamo la strada forestale; a una breve salita segue una discesa fino a poco prima del lago artificiale di Paneveggio. Ora saliamo in direzione di Malga Bocche fino all’incrocio ➌ 1960 m, da qui facciamo una puntata verso destra a Malga Bocche ➍ 1950 m. Torniamo indietro lungo la stessa via fino all’incrocio ➌, proseguiamo a destra lungo la bella strada panoramica in direzione del Rif. Lusia, passiamo davanti alla fonte d’acqua ➎, e raggiungiamo il rifugio ➏ 2055 m, punto più elevato del tour. Da qui scendiamo alla Baita Ciamp de le Strie ➐ 1940 m, andiamo avanti fino all’incrocio ➑, qui a sinistra e sempre verso il basso fino a Bellamonte, attraversiamo la strada per il Passo Rolle ➒ 1420 e scendiamo in direzione dell’Hotel Canada. Al bivio ➓ ci teniamo a sinistra e percorriamo in discesa la gola della Val Travignole. Alla diramazione ⓫ andiamo avanti diritti, scendiamo per il breve single trail, proseguiamo fino quasi alla fine della gola dove si trova il Ponte in pietra di Lizata ⓬ 1150 m. Quindi andiamo a sinistra, al bivio ⓭ a destra, attraversiamo il Torrente Travignolo, passiamo a sinistra il Camping Valleverde e andiamo fino alla SS 50 ⓮. Stiamo sulla sinistra, costeggiamo il fiume fino allo sbocco nella strada principale per Predazzo ⓯ 1020 m, entriamo a destra nel centro del paese fino a quando incontriamo la ciclabile ⓰, che seguiamo in direzione di Moena fino alla stazione a valle della funivia “Latemar 2200“ ⓱, 1050 m.

Inizio dell'itinerario

Castelir (staz. a valle Funivia Bellamonte-Lusia), 1530 m

Arrivo dell'itinerario

Staz. a valle Funivia “Latemar 2200”

Parcheggio

Trasporto pubblico

Arrivo

A) Passo S. Lugano, Predazzo
B) Dal Passo Costalunga o Rolle si raggiunge Predazzo

Fonte

It.52
Autore: Mauro Tumler

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage