I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Giro ad anello del Biaena

Vallagarina-Rovereto Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giro ad anello del Biaena

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:00 h
  • Distanza
    28.8km
  • Dislivello
    1160 m
  • Dislivello
    1150 m
  • Altitudine Max
    1318 m
Questo giro circolare compie due anelli e cambia in continuazione direzione di marcia, cosa che regala vedute panoramiche su diversi punti cardinali: sulla Val di Gresta con i suoi campi di ortaggi dal perimetro ben squadrato, sulla Vallagarina, su Rovereto e Monte Stivo e sul Gruppo del Brenta.

Itinerario

Dal cimitero di ➊ Ronzo-Chienis (974 m) percorriamo 800 m in salita lungo la strada principale fino al bivio con il ➋ crocifisso. Procediamo a sinistra verso monte seguendo il cartello “Percorso A“ fino al bivio per la Baita degli Alpini. Proseguiamo diritto e pedaliamo sulla forestale fino a ➌ Acqua delle Fontanelle (1268 m). Scendiamo fino a ➍ Cà dei Festi e all’innesto ➎ nella SP88 per il Passo Bordala. Rimaniamo sulla provinciale fino a ➏ Selve e procediamo fino al ➐ Passo Bordala (1253 m). Poco prima del valico pedaliamo in leggera salita fino alla ➑ Malga Somator (1311 m). Scendiamo all’inizio ancora su strada asfaltata ma poi su ripida forestale fino a ➒ Sfessa. Proseguiamo in direzione Lenzima fino allo sbocco nella ➓ SP45 (pendenza 18%); a sinistra seguiamo il trail fino al ⓫ Maso Pilon. In salita poi fino a ⓬ Castel Corno e sulla ripida strada asfaltata (passaggio con bike a spinta) fino a ⓭ Nagustel (1100 m). Procediamo in direzione Passo Bordala/ Malga Somator e su una ripida forestale seguiamo il cartello per Ronzo; poi scendiamo brevemente al Ristorante Pizzeria ⓮ La Baita (1200 m). Subito accanto a questo punto di ristoro prendiamo a sinistra la strada secondaria fino all’innesto ⓯ nella SP88, percorriamo un breve tratto lungo la strada e, seguendo i cartelli, facciamo ritorno a Ronzo-Chienis.

Itinerario MTB con segnaletica Percorso A

Inizio dell'itinerario

Ronzo-Chienis, 974 m

Arrivo dell'itinerario

Ronzo-Chienis, 974 m

Specificazione

Asfalto 67%
Strada forestale 31%
Singletrail 2%
Itinerario vario, lontano dal turismo di massa. Il lato est della Val di Gresta è infatti ancora tranquillo. Dal fondovalle sale solo il rumore sordo dell’autostrada del Brennero. Il tour viene fatto in senso orario. Chi vuole abbreviare un po’ il percorso, una volta compiuto il primo anello, può scendere dal Ristorante/Pizzeria La Baita direttamente fino a Ronzo-Chienis. Sul profilo altimetrico si riconoscono già i tratti in salita e quelli in discesa. Tecnicamente sono facili ma molto ripidi. Punto ideale di sosta e ristoro è la Malga Somator, sita a metà strada.
Durante la Grande Guerra la veduta a 360° dal Monte Biaena (1615 m) aveva importanza strategica: dalla cima si poteva controllare un vasto territorio. Numerose trincee, resti di una teleferica e l’impianto diroccato per la raccolta d’acqua piovana testimoniano ancor oggi quella tragica guerra. 

Parcheggio

Ronzo-Chienis

Trasporto pubblico

Arrivo

Autobrennero A22, uscita Trento nord, Valle del Sarca, Nago, Ronzo-Chienis
Autobrennero A22, uscita Rovereto sud, Mori, Nago, Ronzo-Chienis 

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage