I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Giogo della Croce - Casera di Meltina

Merano Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Giogo della Croce - Casera di Meltina

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:00 h
  • Distanza
    54.8km
  • Dislivello
    2130 m
  • Dislivello
    2140 m
  • Altitudine Max
    2085 m
In Mountain Bike da Merano a Bolzano. Fantastico itinerario tra sentieri Up e Downhill.

Itinerario

Sole e cielo indredibilmente blu…come spesso da queste parti. Insomma un altro giorno perfetto da passare in Mountain BIke fra le bellezze dell’Alto Adige.

L’itinerario in Mountain Bike inizia da Bolzano, o meglio dalla stazione FS perchè prendiamo il treno denominato “Vinschgerbahn” (trenino della Venosta) per Merano. Senza carta fedeltà (si consiglia di farla se pensate di utilizzare molto i treni portandovi le biciclette perché si paga molto meno della tariffa base) la tratta costa poco più di 7 Euro per passegero con Mountain Bike, non poco ma perlomeno ora conosciamo tutte le fermate presso i masi fra Bolzano e Merano. Dalla stazione di Merano si raggiunge velocemente il quartiere Maia Alta – Obermais da dove ci dirigiamo verso Avelengo-Hafling. Per arrivare ad Avelengo si “sudano” più di 1000 metri di dislivello tra tunnel, strada asfaltata e traffico relativamente intenso. Subito dopo l’ultimo tunnel scegliamo la vecchia strada del paese (vietata al traffico motorizzato) che parte sulla sinistra verso Falzeben.

Dal parcheggio del centro sciistico Merano 2000 (1609 m) comincia finalmente la via forestale. Passiamo il rifugio Zuegg 1766 m e tenendo sempre ben in vista il Picco d’Ivigna risaliamo fino al rifugio Merano 1960 m. Dopo 1800 m di dislivello inizia il singletrail, ovvero la parte più bella di questo itinerario in Mountain Bike. Si prosegue in “croccante” salita sulla Via Alpina 4, passando sotto il Monte Spieler (2080 m) in direzione Forcella della Croce (1984 m). Questo sentiero sembra fatto appositamente per Mountain Biker, in ogni modo é stato finanziato dalla Comunità Europea!

In leggero sali scendi segue l’Alta Via di Avelengo (in parte sentiero europeo E5) sempre in cima alla cresta. Quindi? Quindi vista spettacolare! Siamo arrivati troppo in fretta in cima al Giogo della Croce a 2086 m, e troppo velocemente proseguiamo perchè la fame si fa sentire.

Passiamo il Giogo dei Prati (1926 m) e sotto ai famosi omini di pietra “Stoanerne Mandln” sul monte Hohe Reisch e Schöneck-Dossobello. Ora é nuovamente richiesta molta attenzione per il sentiero roccioso verso la Casera di Meltina (1763 m). Finalmente é arrivata la nostra breve sosta che sfruttiamo mangiando canederli, crauti e bevendo un fresco succo di mele. Ci rialziamo baciati dal sole oramai già alto ed accompagnati da una temperatura che sembra quasi piena estate ci prepariamo a riscendere quello che secondo Alex é il più bello e lungo Downhill di tutto l’Alto Adige. Lasciamo quindi la cresta e ci lasciamo andare fino alla baita Sattlerhütte (1609 m). Si prosegue su sentieri ondulati, stretti tornanti e veloci tratti fino a Meltina dove proseguiamo in direzione funivia.

Sullo stretto e ripido sentiero 1 si scende verso Oberschol-Soglia. Appena sistemata la mia foratura attacchiamo il tracciato per questo ultimo tratto fino a Vilpiano. Qui si divide il nostro gruppo. Io mi metto in scia a tre ciclisti da corsa e rapidamente rientro a Bolzano.

Inizio dell'itinerario

Merano stazione FS

Arrivo dell'itinerario

Bolzano

Specificazione

Un itinerario in Mountain Bike superlativo. Un percorso superpanoramico con un’incredibile Downhill.

Parcheggio

Trasporto pubblico

In treno fino a Merano

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Altrui

Alla Homepage