I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

A Casamazzagno via Passo Monte Croce Comelico

Comelico-Sappada Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour A Casamazzagno via Passo Monte Croce Comelico

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:30 h
  • Distanza
    30.4km
  • Dislivello
    870 m
  • Dislivello
    870 m
  • Altitudine Max
    2051 m
Questo tour richiede un certo allenamento e tecnica ciclistica. È pieno di tratti ripidi prima e dopo il Passo Monte Croce Comelico, dopo il Rif. Rinfredo c’è un ripidissimo passaggio con bici a spinta lungo 800 m e poi bisogna pure superare impegnativi trail.

Itinerario


La Val Pàdola si trova in alta Val comelico, incastonata tra le alpi carniche sul lato verso l’austria e le Dolomiti di Sesto su quello altoatesino. Questa zona di confine veneta negli anni recenti ha conosciuto un notevole sviluppo turistico ed economico. Va detto che già gli antichi romani conoscevano e apprezzavano le virtù terapeutiche dell’acqua sulfurea che scaturisce in Valgrande, poco distante da Pàdola

Descrizione percorso
Dalla chiesa al centro di ➊ Pàdola (1215 m) andiamo in direzione nord fino alla stazione a valle della ➋ Seggiovia col d’la tenda e poi, verso destra, imbocchiamo l’Itinerario per mtb n. 201/ bagni di Valgrande, al ➌ bivio entriamo in Val grande seguendo la segnaletica per il rif. lunelli (logo verde ”Stoneman trail“ su asfalto) fino al bivio successivo ➍ Sopra camporondo, 1350 m. Da qui seguiamo a destra la segnaletica per Zancurto/Passo monte croce comelico, pedaliamo lungo la ripida forestale fino al suo ➎ sbocco nella SS 52 per Passo monte croce comelico. Proseguiamo sulla stessa fino al ➏ valico (1636 m) e poi seguiamo verso destra il segnavia n. 131 per malga coltrondo. Superando tratti in forte pendenza raggiungiamo il ➐ bivio e da qui, sul single trail, segnavia n. 149, continuiamo a pedalare fino allo sbocco sulla strada asfaltata. la seguiamo fino a ➑ malga coltrondo (1880 m, punto di ristoro) e al ➒ rif. rinfredo (1887 m). Dopo lo stesso ha inizio un passaggio con bici a spinta lungo 800 m, fino al punto più elevato del tour ➓, la Ponta (2050 m). ora traversiamo, in continuo saliscendi, fino a ⓫ campobon (1990 m), poi scendiamo verso valle seguendo il segnavia n. 149 per casamazzagno fino al grande crocevia di ⓬ Sommo (1750 m). Qui andiamo a destra proseguendo sulla strada asfaltata, segnavia n. 147, fino a ⓭ casamazzagno (1315 m), passiamo attraverso il paese (logo verde ”Stonemantrail“) e scendiamo poi fino allo sbocco nella SS 52 (strada per Pas- so monte croce comelico). risaliamo la valle fino a ⓮ Dosoledo, raggiungendo infine il punto di partenza a Pàdola.

Inizio dell'itinerario

Pàdola, 1215 m

Arrivo dell'itinerario

Pàdola, 1215 m

Parcheggio

Pàdola, 1215 m

Trasporto pubblico

Arrivo

A) Sesto, Passo Monte Croce Comelico, Pàdola
B) belluno, S. Stefano di Cadore, Pàdola

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Cultura

Alla Homepage