I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

9 Tour panoramico sulla Muta di Malles

Curon - Resia in Venosta Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 9 Tour panoramico sulla Muta di Malles

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:30 h
  • Distanza
    22.8km
  • Dislivello
    700 m
  • Dislivello
    1140 m
  • Altitudine Max
    1728 m
Facile tour in MTB adatto alle famiglie. La Muta di Malles è il deposito fluviale più grande delle Alpi, ancora utilizzato per l’agricoltura tradizionale.

Itinerario

Partiamo dalla ➊ diga di sbarramento del Lago di Resia e dopo 1,2 km imbocchiamo la pista ciclabile in direzione di Resia. Un ➋ sottopassaggio ci porta al ➌ sentiero nº 4 (Alta Via della Val Venosta) sul lato opposto della strada. La meravigliosa vecchia pista di raccordo attraversa il bosco di Talai fin sopra a San Valentino, al ➍ paesino di Monteplair. Una strada meno trafficata con una vista magnifica sul Lago di San Valentino alla Muta prosegue attraverso ➎ La Muta di Malles fino al piccolo paese di ➏ Alsack. La discesa, oltrepassando il borgo di ➐ Ultimo fino al ➑ maso Sackhof, induce a mollare i freni, ma attenzione: non sfidate il vostro angelo custode! Al Sackhof dopo il ➒ ponte, svoltate a sinistra; un dislivello di 300 m sale all’Altipiano ➓ dei Piani di Malettes. Seguite le segnalazioni “Tour di Malettes” e non dimenticate di ammirare la Val Venosta: innumerevoli belvedere lungo il percorso invitano a concedersi un po’ di relax. Il tour termina a ⓫ Malles e la pista ciclabile ci riporta al Lago di Resia.

Inizio dell'itinerario

Diga di sbarramento del Lago di Resia

Arrivo dell'itinerario

Malles

Specificazione

La Muta di Malles, annoverata tra le formazioni geologiche più sensazionali del mondo, funge da sbarramento del Lago di San Valentino alla Muta e s’estende per oltre 10 km con la sua forma arcuata che scende in maniera sorprendentemente pianeggiante fino a Glorenza. I punti della frana in Valle di Piavenna sono facilmente riconoscibili e visibili fino alla Cima di Mezzo (2903 m s.l.m).

 

Consiglio: il giro del Lago di Resia (13,5 km) vi consente di allungare l’itinerario.

Parcheggio

Diga di sbarramento del Lago di Resia

Trasporto pubblico

Arrivo

Lungo la Val Venosta fino alla diga di sbarramento del Lago di Resia

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Natura

Cultura

Alla Homepage